Letture

Sopravvissuti

Siamo sopravvissuti, che sia un miracolo chi lo sa. Abbiamo gli occhi lucidi, fortunati noi ad esser qua? L’ha detto il dottore…”. Se hai cantato Sterili, la canzone anni 80 (anche se sembra più attuale che mai) di Renato Zero, hai di sicuro più di 40 anni.

Ah, gli 80! Quando si parlava di calcio tenendo in mano la schedina, quando andavamo in giro in Ciao, quando per telefonare c’erano le cabine a gettoni. Che nostalgia! Oggi con la pandemìa siamo un bel po’ incasinati, ma con un incantesimo potremo guardare dall’altra parte dello specchio magico.

Partiamo dal Governo. Dopo la fase del Cavaliere c’è stata quella del Conte, e ora quella di Draghi. La nostra previsione è che il prossimo Governo sarà di Re Artù.

I Vaccini. 1° arrivato: Pfizer, che è ottimo ma con qualche controindicazione, però piacevole: si può avere un’erezione per tutta la durata.

AstraZeneca: no agli over 50, no 60, no 65… ma no dai, va bene per tutti e via.

Johnson & Johnson: non funziona, ma almeno non ti fa bruciare gli occhi.

Sputnik: se lo metti nel serbatoio della macchina, aumenta le prestazioni e consuma meno.

Bar e Ristoranti: chiusi, no aperti, no chiusi, no aperti. Abbiamo noi la soluzione: possono lavorare, ma con la saracinesca sollevata a metà.

Poi ci sono le Varianti: l’Inglese, la Brasiliana, la Sudafricana e la Tosco Emiliana, altrimenti detta Variante della Cisa.

Per quanto riguarda le Piste da Sci, ci trovate d’accordo con il Ministro Speranza: saremmo per la riapertura ad Agosto 2021. Adesso con la neve è pericoloso perchè si scivola.

E i Virologi? Ah, che belli! Sempre lì in tv alla mattina, a mezzogiorno e alla sera, fanno a gara a chi si fa vedere di più. Tant’è che finita la pandemìa iniziarà Il Grande Fratello del CTS (Comitato Tecnico Scientifico, n.d.r.).

Post Scriptum: a proposito, ci hanno appena messaggiato i Maya. Si scusano per il ritardo, anche loro hanno dato la colpa alla burocrazia.

Share: