Food

Pawse, la birra che fa “bau”!

Anche i cani bevono birra. E se lo fanno in nostra compagnia, meglio ancora. Si chiama Pawse – gioco di parole fra paw (zampa) e pause (pausa) – l’ultima novità lanciata dall’azienda Da Pian 1904 di Ponzano Veneto (TV), specializzata nella distribuzione di bevande sul territorio nazionale. Seguendo un trend già consolidato in Usa, Regno Unito, Belgio e Brasile, è la prima realtà italiana a proporre una birra dedicata ai nostri amici a 4 zampe.

Una prima distribuzione, riservata per il momento al canale Horeca, sta coprendo tutta la stagione estiva e bar e ristoranti la stanno abbinando alla vendita della normale birra che a noi cinofili piace tanto. «Quasi tutti i locali sono ormai dog-friendly», tiene a precisare Raffaella Da Pian, amministratrice dell’azienda, «e aggiungere la possibilità di offrire una bibita per cani si sta rivelando un plus per gli stessi esercenti».

Confezionata in lattine d’alluminio (riciclabile al 100%) da 33 cl., Pawse è nata qualche mese fa in piena pandemìa. Durante il lockdown, infatti, i cani si sono dimostrati per molti di noi l’unica, vera, presente compagnia fra le mura domestiche. Secondo Coldiretti, sono 3.5 milioni le famiglie italiane ad aver acquisito un cagnolino durante o poco dopo il 1° lockdown; e a oggi, il 28% ne ospita in casa almeno 1. Sempre nel 2020, su dati Enpa, le adozioni di cani e gatti sono aumentate del 15% rispetto all’anno precedente.

Pawse non è gasata, è proteica e vitaminica, senza additivi chimici e con materie prime d’altissima qualità. Fra i suoi ingredienti, oltre all’acqua pastorizzata ci sono fruttosio, miele e un pizzico di sale. Niente alcolluppolo. Insomma, amatissimi cani: che buon “bau” vi faccia!

Share: