Food

#bartender: Vanessa Vecchio & Midnight In Paris

Proprietaria e bartender dell’Oliva.co, a Catania, Vanessa Vecchio ha iniziato 18enne la sua esperienza lavorativa nel settore della ristorazione. Dopo 9 anni nel campo della miscelazione ha lavorato ad Amsterdam, Torino, Bologna e Roma, dove ha frequentato uno dei corsi più completi in Italia, il Jerry Thomas Educational.

L’ispirazione del suo drink – da servire preferibilmente in una coppetta Art Déco – nasce da Midnight In Paris, il film scritto e diretto nel 2011 da Woody Allen che inizia dalla Parigi dei giorni nostri e indietreggia agli anni 20. Roaring Twenties, che nel mondo dei drink sono famosi per i grandi classici a base di gin. Ed è proprio da qui che nasce un twist, variante su un grande ma semplice cocktail, il SouthSide, creato in quel decennio nell’America di Al Capone.

La bartender Vanessa Vecchio

Midnight In Paris viene preparato grazie al Seven Hills Italian Dry Gin, distillato a Moncalieri ma ispirato alle tradizioni culturali e culinarie dell’Antica Roma. Uno spirito aromatico e fruttato, leggermente agrumato al naso, le cui 7 spezie (i Sette Colli evocati dal nome) vengono amalgamate e infuse fino a 15 giorni in una miscela versatile, ricca di storia e tradizione. Dolci note di melograno e camomilla romana, vengono bilanciati alla perfezione nei suoi 43° dalla freschezza di sedano, carciofo, rosa canina, ginepro e arancia rossa.

Una scena del film Midnight In Paris di Woody Allen (2011)

Midnight In Paris

Ingredienti: 5 cl. di Seven Hills Italian Dry Gin, 1 cl. di liquore al bergamotto, 2 bar spoon di zucchero al macis, 2.5 cl. di succo di limone, 5 foglie di menta, aria alla menta q.b.

Procedimento

Versate tutti gli ingredienti in 1 shaker, quindi shakerate e versate in double strainer nella coppetta. Completate il drink con un’aria alla menta e guarnite con una caramella alla menta.

Share: