Cinema

La Famiglia Addams 2

Bentornate, disavventure della famiglia più “strambinquietante” al mondo! Questa volta gli Addams setacciano l’America in lungo e in largo, a caccia di luoghi catastrofici ma anzitutto di un po’ di pace familiare.

Tutto ha inizio, nel film d’animazione La Famiglia Addams 2 diretto da Greg Tiernan, Laura Brousseau e Kevin Pavlovic, da Mercoledì che partecipa a una gara scientifica con un esperimento sullo scambio di personalità. Zio Fester è la sua cavia e la prova riesce alla perfezione sotto gli occhi sbalorditi di tutti. La ragazza viene premiata, ma così anche gli altri partecipanti “per non turbarne la crescita”.

Potete immaginare cosa passa per la testa della piccola sociopatica, quando si presenta all’esperimento anche il resto della famiglia… Gli Addams, poi, ricevono la visita di uno strano personaggio che vorrebbe far eseguire il test del DNA a Mercoledì. L’ometto rivela un episodio sconvolgente: la notte della nascita di Mercoledì, la confusione era grande al reparto neonatale dell’ospedale. E svariati erano stati i casi accertati di scambi nelle culle.

Spinti da tale rivelazione, Morticia e Gomez decidono di sparire per un po’. Ma come si spostano gli Addams? Come fanno a lasciare la loro amata casa? Per entrambi i problemi c’è una soluzione: la nonna rimane a fare da “custode”, mentre per il viaggio compare il compagno di 1.000 avventure: il camper Addams.

Scortati dal fido Lurch e da Mano, Gomez, Morticia, Pugsley e Mercoledì partono insieme a Fester e al loro leone da compagnia Kitty. Scopo del viaggio? Riavvicinare la famiglia visitando luoghi il più possibile terrificanti, ma al tempo stesso allontanare quell’omuncolo dalle pretese fastidiose e fantasiose.

Mentre lo scambio di personalità inizia a produrre i suoi effetti sul povero Fester che si sta via via trasformando in una piovra, il gruppo parte dalle cascate del Niagara per attraversare il Nord America in direzione California. La vacanza sarà occasione di scontro e incontro per tutta la famiglia, con l’aiuto del cugino IT sempre pronto a dare una mano a chi ha bisogno d’aiuto.

Mercoledì, insomma, in questo sequel vive i classici drammi dell’adolescenza: non sopporta più il padre, si scontra con la madre, odia il fratello a morte, non si ritrova per niente nella sua famiglia. Pugsley, dal canto suo, è innamorato dell’amore. Il suo unico problema? Seguire i consigli dello zio per conquistare le ragazze. Tant’è che infila un disastro via l’altro, fino all’approdo californiano. A Sausalito, però, i nostri orrorifici eroi troveranno la risposta a molti dei loro quesiti. Ma fino ad allora ci faranno ridere e impaurire, pensare e divertire. In perfetto stile Addams…

Share: