Coolmag - music

Swing For Dancer cd
Hot Sugar Band
Team Hot Sugar Band
home - music




Hot Sugar Band. Swingando a Paris

di Peppo Delconte

I componenti della Hot Sugar Band non sono celebrità internazionali, ma giovani musicisti parigini appassionati di swing e jazz tradizionale. Il loro album s’intitola Swing For Dancer: il che rivela già l’intento fondamentale di far muovere i piedi agli ascoltatori. E sebbene nel loro calendario siano contemplati concerti non solo in Francia ma anche in Gran Bretagna e Svezia, può capitare ai turisti d’incontrarli (magari in formazione ridotta) in place des Vosges o in qualche altro angolo della Ville Lumière, pronti a improvvisare davanti a uno sparuto gruppo di passanti incuriositi, mentre qualche coppia prova passi di danza. Sono le gioiose sorprese di una metropoli inimitabile!

Sul cd (da acquistare dopo i loro concerti, teatrali o stradaioli che siano) è bello approfondire il piacere d’un ascolto che è insieme nostalgia e sfrenata allegria. Ci sono qua e là i profumi di Sidney Bechet e Django Reinhardt (mai dimenticati eroi del jazz in terra di Francia), o gli echi delle orchestre di Benny Goodman e Count Basie. Ma ci sono anche le occasioni per elaborare versioni swing di un classico spiritual (Jericho di Paul Robeson) o di una vecchia “ballad” come Into This Heart Of Mine, firmata da Harry Warren (al secolo Salvatore Guaragna), uno dei tanti immigrati italiani che trionfò nell’epoca d’oro di Broadway. D’altronde, non mancano cognomi di origine nostrana (come Brice Moscardini o Vincent Simonelli) fra i musicisti della Hot Sugar Band. Ma forse la sorpresa più inattesa è la scelta di 2 brani di Fats Waller, irraggiungibile genio e istrione degli Anni ‘30. Yacht Club Swing e Harlem Swing non sono fra i temi più celebri del pianista-compositore-cantante newyorkese (come Honeysukle Rose, per intenderci), ma posseggono un dinamismo e una vitalità che li rende particolarmente adatti a questa simpatica band, nata per scaldare il cuore degli ascoltatori e dare la giusta carica ai ballerini.


stampa

coolmag