Food

La Banana di Maurizio Cattelan? Si è trasformata in Panettone

Dall’arte contemporanea all’arte pasticcera il passo è breve. Comedian, la banana di Maurizio Cattelan, si è trasformata in un panettone per la gioia di tutti i gourmands. Si ispira infatti al ready-made assemblato dall’artista padovano ad Art Basel Miami Beach 2019 l’ultima creazione della Pasticceria Clivati 1969 di Milano.

Un panettone che vuole essere un dolce omaggio alla contestata, vituperata, dibattuta banana attaccata con un pezzo di nastro adesivo grigio alla parete dello stand della Galerie Perrotin, acquistata da un fruttivendolo di Miami e poi venduta a un collezionista per la modica cifra di 120.000 $, firma e autentica (ovviamente) incluse. Era da 1 anno che a Maurizio Cattelan ronzava per la testa l’ipotesi di una scultura a forma di banana, memoria di quando viaggiava portando con sé il frutto che pare appendesse in ogni camera d’albergo per trovare la giusta ispirazione. Dopo averne realizzate 3 versioni – in resina, bronzo e bronzo verniciato – è tornato all’idea iniziale: una banana d.o.c.

Il Panettone/Cattelan è arricchito con canditi alla banana e ricoperto di pasta da zucchero bianca per simulare la parete su cui la banana era attaccata con il nastro adesivo, nel caso specifico zuccherosamente realizzato e argentato ad hoc. Inoltre, la banana che campeggia sul panettone è stata scelta con lo stesso grado di maturazione di quella utilizzata a Miami dall’artista.

Non è la prima volta che la Pasticceria Clivati 1969 si lancia in iniziative di questo genere, vedi la torta ispirata all’ultimo Black Friday. D’altronde, forte di uno staff con un’età media di soli 28 anni, Clivati è impegnata in una mission ben precisa: lavorare a un nuovo concetto di pasticceria capace di intercettare le tendenze più cool.

Pasticceria Clivati 1969
viale Coni Zugna 57, Milano
tel. 028322591

Foto: © Pasticceria Clivati 1969
© Galerie Perrotin

 

Share: