Food

Dal mare in tavola, le 3 ricette di Nieddittas

È il 1967 quando 9 pescatori si riuniscono per dar vita alla CPA Cooperativa Pescatori Arborea, valorizzare le cozze e il pescato offerti dal mare, creare opportunità per quei collaboratori che nel tempo affiancheranno i soci fondatori. In oltre 50 anni la piccola cooperativa è diventata Nieddittas, azienda fra le più importanti d’Italia nel proprio settore che mette sul mercato un prodotto d’alta qualità, certificato per tutta la filiera della mitilicoltura nel Golfo di Oristano e distribuito su tutto il territorio nazionale.

Nieddittas vi suggerisce per la stagione estiva 3 appetitose ricette  – la tradizionale, quella light preparata dallo chef Roberto Serra e un piatto ideale per il pranzo in spiaggia – abbinando in modo versatile alcune fra le specialità che produce: cozze, arselle, ostriche, bottarga. 4 ingredienti apprezzatissimi da chi predilige la cucina di mare a base di materie prime sicure e di qualità.

FREGOLA CON COZZE E ARSELLE

Ingredienti per 4 persone: 240 gr. di fregola artigianale, 300 gr. di cozze, 300 gr. di arselle miste (veraci e cuore), 100 gr. di pomodori maturi tagliati a cubetti, ½ spicchio d’aglio, qualche foglia di prezzemolo, basilico, ½ peperoncino fresco, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva.

Procedimento

Cuocete la fregola in abbondante acqua salata per 4 minuti, scolatela e tenetela da parte. Fate aprire in una casseruola le cozze e le arselle con 2 cucchiai d’olio evo, 1 rametto di prezzemolo e poco aglio. Una volta aperte scolatele, recuperate l’acqua di cottura, filtratela e rimetteteci dentro le Nieddittas e le vongole che avrete sgusciato. Preparate in una casseruola un soffritto con prezzemolo tritato, poco aglio e un pezzetto di peperoncino. Aggiungete i pomodori, qualche foglia di basilico e fate cuocere per qualche minuto. Aggiungete alla salsa 1 bicchiere d’acqua e 2 mestolini d’acqua di cottura delle cozze e delle arselle, fate prendere bollore e aggiungete la fregola. Proseguite la cottura per 2 minuti, togliete dal fuoco, aggiungete cozze e arselle, 2 cucchiai d’olio evo e qualche foglia di basilico, aggiustate di gusto e servite. La pietanza dovrà risultare bella brodosa come da tradizione.

OSTRICA E LIMONE, BOTTARGA E SEDANO, GRANITA ALLA MELISSA
(chef Roberto Serra)

Ingredienti per 4 persone: 4 ostriche, ½ baffa di bottarga, 1 mazzo di sedano, 500 gr. d’acqua, 200 gr. di zucchero, 40 gr. di melissa in foglie fresche, olio extravergine d’oliva.

Procedimento

Aprite le ostriche con l’apposito coltello, condite con un’emulsione di olio e limone e tenete da parte. Tagliate a fette sottili il cuore del sedano (la parte più tenera), condite con olio evo e qualche goccia di limone, tagliate la bottarga a lamelle. Create uno sciroppo con acqua e zucchero, mettete in infuso la melissa, abbattete a -18° e grattate con una forchetta. Adagiate l’ostrica nel piatto di portata, il sedano con sopra la bottarga a lamelle e servite la granita in un bicchierino di vetro decorando con la foglia di melissa.

BARATTOLINI DI COUS COUS CON COZZE E POMODORINI

Ingredienti per 4 persone: 300 gr. di cous cous, 1 confezione di cozze, 300 gr. di pomodorini, 2 spicchi d’aglio, prezzemolo, olio extravergine d’oliva, 500 ml. d’acqua per il brodo, sale, pepe.

Procedimento

Lavate le cozze, rimuovete il bisso (o filamento) che fuoriesce dalle valve e sciacquatele. Rosolate in una padella l’aglio con l’olio evo, aggiungete le cozze e coprite facendole cuocere per qualche minuto fino a che non saranno aperte. Nel frattempo preparate un brodo leggero: tagliate lo scalogno, 
fatelo soffriggere con 1 cucchiaio d’olio evo, aggiungete ½ lt. d’acqua e portate a bollore. Tostate il cous cous in una padella, salatelo leggermente, aggiungete il brodo e lasciatelo riposare un po’ affinchè possa gonfiarsi assorbendo il liquido. 
Intanto rosolate i pomodorini con 1 cucchiaio d’olio evo e 1 pizzico di sale. Dopo qualche minuto aggiungete le cozze per farle insaporire. Tritate il prezzemolo fresco, 
condite il cous cous con pomodorini e cozze, distribuitelo nei barattolini e servite con una spolverata di pepe e il prezzemolo tritato.

Share: