Coolmag - food

Tortino di alici
Pollo porchettato
Cannolo scomposto
home - food




Evo l'Extravergine

di Francesca Corradi

Acronimo di extravergine d’oliva, Evo è il moderno, tranquillo, elegante Restaurant & Bistro nel cuore di Milano. Ciò che lo rende unico, è la sorprendente attenzione all'olio, rigorosamente d.o.p. (a Denominazione di Origine Protetta) e selezionato fra i migliori produttori. Evo è un gioiello: i colori sui toni del verde, i materiali e la “boiserie” in legno d’ulivo richiamano il prezioso ingrediente. Il menù, sempre regionale, offre prodotti genuini, freschi e ricercati: pane, biscotti, pasta fresca fatta in casa e pesce italiano (soprattutto azzurro) che lo chef e proprietario Marco Avella, milanese di origini pugliesi, predilige cucinare. Nella stagione estiva, propone sfiziosi antipasti come lo sgombro in saor, il polpo glassato con vellutata di finocchi profumati all’anice ed erbette di campo, il tortino di alici al forno con confettura di pomodoro all’arancia e pesto leggero, le zeppole di grano arso con mortadella al tartufo e stracchino di cascina.

Con i primi piatti si “viaggia” in lungo e in largo su tutto lo Stivale: dalla Puglia, con la tiella barese riso patate e cozze; al Veneto, coi pansotti di baccalà con cipollotto novello, pomodori secchi e capperi di salina. Ma è nel riso Carnaroli mantecato con pomodori San Marzano e stracciatella, che Marco si supera dando vita a una pietanza memorabile. Tra i secondi di pesce spiccano il filetto di spigola in crosta di patate e pistacchi, lo sgombro al vapore con verdure e citronette allo zenzero, le frittelle di baccalà e verdure. Fra le carni, la fanno da padroni il filetto di lattonzo lardellato con asparagi, il ricco stufato di vitello al burro di malga con passata di piselli, l’elaborato pollo porchettato. Le verdure, come i finocchi al gratin e la caponata alla messinese, non sono concepite come contorno ma piatto di portata. Avella, poi, prende tutti per la gola inventando dolci orchestrati con pochi, semplici ingredienti: dalla bavarese allo yogurt con biscotto, ai cereali e salsa al miele di castagno; dal semifreddo al gianduia con salsa vaniglia e granella di nocciole caramellate, alla torta al fondente senza farina con salsa zabaglione e panna montata; dal patè di cioccolato bianco alla mandorla con coulis di lamponi, al suo “asso nella manica”: il cannolo scomposto con ricotta dolce, pistacchi di Bronte e scaglie di cioccolato di Modica. Anche in carta, protagonista è il “made in Italy”: una vasta selezione di vini fra spumanti, prosecchi, bianchi e rossi accompagnano questi cibi tanto semplici quanto elaborati. Oltre ai saporiti menù regionali, Evo organizza serate a tema per celiaci (L’intolleranza è servita, € 30) e buongustai della carne (Serata chianina, € 50). Per gli appassionati di musica, lunedì si cena a ritmo di jazz.

Evo l’Extravergine
via Friuli 77, Milano
tel. 0254102692

www.evomilano.it

Foto: Evo l’Extravergine


stampa

coolmag