Coolmag - food

Cordelia Restaurant
Piatto 1 Cordelia Restaurant
Piatto 2 Cordelia Restaurant
home - food




Cordelia Restaurant

di Cris Thellung

Percorrendo gli stretti e affascinanti vicoli dell'antico quartiere di Jaffa, non può sfuggire all’occhio un luogo magico, dove opera il famoso chef Nir Zook. Tel Aviv, città in continua evoluzione e piena di piacevoli sorprese, riserva a chi ama l'arte dei fornelli il Cordelia Restaurant: punto di riferimento dove assaporare il buon cibo preparato da questo illustre, seppur giovane, maestro di gastronomia. Il locale è al pianoterra di una vetusta costruzione, appena superata l'antica porta cittadina, e di sera s’illumina di un mirabile gioco di luci generato da lampadari appesi al soffitto e candele sparse sui tavoli. Incontriamo Nir Zook mentre sta preparando il menù per la serata (si cena sotto gli € 50). Ci mostra orgoglioso la sua scelta di ingredienti freschi che serviranno alla composizione dei piatti. La sua è una cucina che vuole ispirarsi alla tradizione classica francese con qualche tocco qua e là di sapiente maestria culinaria d’Israele. Nir è molto popolare nel suo paese: appare spesso in televisione ed è autore di articoli e libri sulla sua più grande passione che nel tempo si è trasformata in vera e propria missione: l'arte d’incantare e soddisfare i palati più esigenti. Ci fa conoscere il suo compagno di vita, definendolo «non troppo smart ma bellissimo». È stato lui a scegliere il nome del ristorante, Cordelia, non sappiamo se per ricordare il satellite del pianeta Urano, un film canadese del 1980, la leggendaria regina della Britannia o un genere di farfalla.

Mentre ci prepara un hummus che assaggeremo più tardi (eccellente), ci illustra la sua filosofia: «Ci troviamo in un luogo molto tranquillo e accogliente, dove ho tutti gli elementi ideali per cucinare. La materia prima arriva dal mercato qui vicino e dai miei fidati fornitori. Non mi resta, quindi, che preparare piatti che possano soddisfare la clientela più raffinata ma anche chi è abituato alla nostra tradizione culinaria più casalinga. Non è facile accontentare tutti, io ci provo e sono molto lieto di ricevere elogi. Vi farò vedere l'altro locale, molto “easy” e “friendly”, dove bere i miei cocktails o cenare. È meno scintillante e formale del Cordelia ma non per questo di minor valore. In Italia lo definireste “alternativo”, ma anche questo ristorante offre gran qualità e ricercatezza nei sapori che proponiamo». Come dire, al Cordelia i clienti sono più esigenti mentre al Noa Bistro entra chi ha lasciato la tavola da surf in spiaggia ma non per questo è meno desideroso d’apprezzare le squisitezze del maestro. Fra le sue specialità, vi segnalo i ravioli al limone in salsa di champagne e gamberetti, i fiori di salmone, le scaloppe con insalata d’alghe, il filetto di maialino stufato con le noci, l’agnello con verdure in casseruola. Oh, che bontà!

Cordelia Restaurant
Yefet 30, Jaffa, Tel Aviv
tel. 00972-3-5184668

www.cordelia.co.il

Foto: © Cris Thellung

stampa

coolmag