Coolmag - food

Andrea Troni portrait
Scrigno di rosso d'uovo al tartufo bianco d'Alba
Tartufi bianchi d'Alba
home - food




Andrea Troni è il nostro CoolChef - Scrigno di rosso d'uovo al tartufo bianco d'Alba

di Andrea Troni

"Un paese ci vuole, non fosse altro che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c'è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti".

Nell’ultimo romanzo La luna e i falò (1950), Cesare Pavese parla della sua terra. Ed  proprio alle Langhe Piemontesi che voglio dedicare il piatto del mese: scrigno di rosso d’uovo al tartufo bianco d’Alba su un letto di purea di patate all’ortica selvatica. Nell’assaporarlo, cancelliamo la malinconia dell’Autunno pensando che in qualche luogo c'è sempre qualcuno che ci attende.

Ingredienti per 4 persone:

4 uova
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
2 patate
150 gr. di latte
30 gr. di burro
40 gr. di tartufo bianco d’Alba
200 gr. di ortiche
sale
pepe nero


Fate cuocere le patate nell’acqua salata, passatele al passaverdura o schiacciatele finemente con una forchetta. Unite il burro mescolando energicamente, unite il latte, montate regolando di sale e pepe. Sbollentate per 2 minuti le ortiche in acqua salata, scolate, frullate al mixer e unite alla purea di patate. Cuocete le uova in padella (all’occhio di bue) con un goccio di olio extravergine d’oliva. Quando saranno pronte (devono rimanere morbide) affettate il tartufo coprendole e piegatele in 2 a modo a scrigno (o a portafoglio). Stendete su un piatto la purea alle ortiche e posizionate sopra le uova.

Vino consigliato: Ortrugo delle Valli Piacentine

http://www.facebook.com/profile.php?id=100000472618180&ref=ts

stampa

coolmag