Coolmag - food

De Jonge De Jong
Minestra
Jim De Jong
home - food




De Jonge De Jong

di Cris Thellung

Jim De Jong, chef poco più che ventenne dalle grandi speranze, ha aperto a Rotterdam il suo ristorante. Con un po’ di audacia, aggiungo: il locale, infatti, è nel quartiere di Katendrecht che da sempre ha la nomea d'essere malfamato. In realtà, è storia legata al passato. Un tempo, la zona ospitava marinai di passaggio, prostitute e laboratori cinesi mentre oggi, dopo un’accurata riqualificazione, viene considerata non solo alternativa ma a tutti gli effetti “cool”. Ci si può tranquillamente arrivare dal centro in bicicletta, anche di sera, quando il De Jonge De Jong è puntualmente affollato di buongustai ben disposti ad assaporare le nuove creazioni di Jim. «Cucino piatti internazionali, anche italiani, ma rivisitati», dice. «Reputandomi creativo, invento ogni settimana nuove prelibatezze che non rinunciano mai a ingredienti d’alta qualità, sempre freschi e di prima scelta».

Appassionato d’arte culinaria, De Jong mi apre la porta dopo aver parcheggiato la Vespa arancione davanti al ristorante. Sono le 10 del mattino e appena entrato nel locale si dirige verso il piano di cottura per accendere i fornelli. Vuol farmi conoscere le sue specialità: gnocchi con cavolo nero, terrina di patate e pancetta, agnello stufato… L’ambiente del ristorante è piacevole e simpatico. Alle pareti, ricoperte di gres bianco, rappresentazioni blu affrescate da un artista suo amico. «Scene legate al passato di questa piccola zona, quando gli europei emigravano negli Stati Uniti e partivano da qui pieni di speranze. E poi, situazioni legate alla prostituzione che soprattutto le ragazze cinesi erano solite esercitare». Ora non più? «Il quartiere è mutato radicalmente, rispetto a decine di anni fa. Parecchie costruzioni sono rimaste intatte, ma la loro destinazione d’uso è cambiata». Con determinazione e grande passione, Jim De Jong ha messo in piedi questo ristorante che è già un fiore all'occhiello della città olandese: «Adesso, però, per farlo fruttare non dovrò mai deludere i clienti. Perché chi esce dalla porta soddisfatto, ritorna sempre».

De Jonge De Jong
Delistraat 52, Rotterdam
tel. 0031-10-2152764


www.dejongedejong.nl

 
Foto: © Cris Thellung

stampa

coolmag