Coolmag - food

Bel Amě Boroli
Cantina Boroli
La Brunella
home - food




Bel Amě, Chardonnay delle Langhe

di Eleonora Tarantino

Le piemontesi terre delle Langhe, si estendono in un prezioso sistema collinare fra Cuneo e Asti. Nella bassa Langa, prestigiosa zona di vini nonché del rinomato tartufo bianco d’Alba, si produce il bianco Bel Amì (€ 13) delle cantine Boroli. Vino che già dal nome evoca convivialità, sfoggia il suo color paglierino carico prodotto da uve Chardonnay coltivate nella tenuta La Brunella nel Comune di Castiglione Falletto, in posizione panoramica, a 318 metri d’altitudine. La proprietà si estende su 10 ettari, i terreni hanno un'esposizione sud-est, sud, sud-ovest e ovest e la loro natura è in prevalenza argillosa e calcarea di medio impasto, con venature sabbiose. Nella zona si trovano i più famosi cru storici del Barolo; e il Villero (1° categoria), che appartiene all'azienda, con la sua lunga e importante tradizione è considerato una delle grandi vigne di Langa. I vitigni coltivati sono: Nebbiolo, Barbera, Chardonnay.

Bel Amì è un bianco di buon invecchiamento e di grande struttura, matura in botte e acciaio per 6 mesi e in bottiglia per ulteriori 6, raggiungendo una gradazione alcolica di 14,15°. Inebria col suo profumo netto e persistente con sentori di frutta matura. Servito a 12-13°C, si abbina alla perfezione con antipasti, pesce, sformati di verdura e con secondi piatti più corposi a base di carne come stracotti nel Barolo, lepre al civet, capretto al forno e finanziera alla piemontese. Inoltre, si accompagna a formaggi stagionati e dal forte carattere, come Castemagno erborinato, Bra duro stagionato, Bitto di 5 anni della Valtellina, Ragusano di Sicilia non ancora piccante.

Boroli Vini
Fraz. Madonna di Como 34, Alba (CN)
tel. 0173365477

www.boroli.it

Foto: Boroli

stampa

coolmag