Coolmag - food

Nerua
The Wright Restaurant
Open Colonna
home - food




Alta cucina al Museo

di Eleonora Tarantino

La cucina è un’arte? Certo che sì: la cultura del food sta dilagando nei musei, complici le “archistars” che progettano ristoranti dal design accattivante. Spazi appositamente studiati per proseguire il piacere di un’esperienza multisensoriale. Tra un Pablo Picasso e un Andy Warhol, fa tendenza The Wright Restaurant (www.thewrightrestaurant.com) all’interno del Guggenheim Museum di New York, creato da Andre Kikoski che ha voluto rendere omaggio al celebre architetto Frank Lloyd Wright che progettò lo straordinario edificio a spirale. Il menù, curato dallo chef Rodolfo Contreras, punta su specialità della cucina americana con un pizzico di fantasia messicana e un tocco raffinato alla francese. Nell’altro Guggenheim, quello di Bilbao progettato dal canadese Frank Gehry, ecco il Nerua (www.nerua.com) stellato dalla Guida Michelin. Lo trovate nell'avveniristico ingresso principale, nella galleria Arcelor Mittal, giusto al lato di The Matter Of Time, monumentale installazione di Richard Serra.

Fin dall’inaugurazione (1997) viene gestito dallo chef Josean Martínez Alija, che dà risalto a una cucina più emozionale che tecnica. Nei suoi piatti vincono le verdure, geniali prelibatezze: squisiti i pomodorini ripieni di succo di basilico, leggermente affumicati e depositati in un consommè di capperi; appetitosa la melanzana arrostita con profumo di liquirizia su olive di Farga ed emulsione di yogurt. A Roma, il cuoco di fama internazionale Antonello Colonna ha aperto l’Open Colonna (www.opencolonna.it), all’interno del Palazzo delle Esposizioni. Fra l’Espressionismo Astratto di Mark Rothko e lo spazio ritagliato dall’architetto Paolo Desideri, si consuma il “city lunch” con 2 menù a scelta, oppure il “brunch” del weekend.  Alla carta, saporite degustazioni che evocano negli ingredienti la tradizione laziale, con l’aggiunta di elaborazioni dal gusto internazionale come i tortelli di ceci, rosmarino e trippa di baccalà, con "tapas" in versione romana. Ogni collezione d’arte, quindi, si merita un buon cibo d’autore.

Foto: Nerua
The Wright Restaurant
Open Colonna

stampa

coolmag