Coolmag - food

Ferran Adrià
Ostriche in salsa ponzu
Cocktail molecolare
home - food




Chiude il Bulli? Viva Tickets!

di Paolo Scarpellini

Molti, fra gli enogastronomi più “avanti” e curiosi di tutto il mondo, sono già in lutto. A fine luglio, infatti, chiuderà definitivamente il creativo e fantasioso Bulli di Cala Montjoi, ristorante che per mano dello chef Ferran Adrià ha rivoluzionato negli ultimi 25 anni il modo di intendere, gustare e presentare l’alta cucina d’autore. Ma per fortuna, per tutti i gastro-curiosi che non sono mai riusciti a sedersi a quegli ambitissimi tavoli, è arrivata in quel di Barcellona una meno impegnativa e più sbarazzina consolazione. 2 differenti proposte: 1 tapas bar e 1 cocktail bar, ideati e gestiti da Ferran Adrià e da suo fratello Albert (pasticciere ufficiale del Bulli) che minacciano di diventare in breve tempo l’indirizzo più di culto in Spagna e dintorni. Il posto, non lontano dalla Rambla, si chiama Tickets – La vida tapa. Appena inaugurato, si distingue subito per le vetrine che raccontano simpaticamente la storia delle tapas, quei simpatici e veloci bocconcini nati per accompagnare l’aperitivo. Dentro, invece, una vera festa per gli occhi: colorati carretti per gelati, wurstel e pesciolini fritti, banchi di pesce fresco, banconi bar e griglie sul fuoco vivo. Il tutto, per offrire le tapas più sorprendenti e creative: brodo di prosciutto e meringhe salate di mandorle, fantasiosi sandwich con ripieno di ananas o melone alla brace, carciofini con siero affumicato di formaggio, fragole croccanti e piccanti o caffè solido alla fine, giusto per farsi un’idea del bizzarro (ma superlativo) menù da fast food da “vida tapa”.

«Per noi», spiega Albert Adrià, «la “vida tapa” è un concetto globale che collega la gastronomia a un preciso modo d’intendere la vita. In altre parole, è un divertente "food concept" che trasforma colui che mangia in protagonista di un recital teatrale, una commedia cinematografica o uno spettacolo circense. Da Tickets non c’è spazio per noia, tristezza o solitudine. Ce n’è molto invece per le risate, la complicità, la buona compagnia». Provare per credere qui, o nel locale collegato da un corridoio che si apre sul fianco: il minuscolo ma atmosferico cocktail bar 41°, dove vengono serviti cocktails classici e molecolari, con tutte le attenzioni maniacali del caso: alcolici di prima scelta, bicchieri adeguati, cubettoni di ghiaccio ricavati col punteruolo dal blocco sul bancone, proprio come una volta. Quindi, aspettatevi fra le altre delizie un superbo Margarita con una sorprendente spuma di sale, accompagnato da snacks come il gelato di Parmigiano, olive o mozzarelle “sferificate”, ostriche con salsa ponzu. Non serve aggiungere altro. La vida, qui, è decisamente tapa!

Tickets – La vida tapa + 41°
Avinguda Parallel 164, Barcellona


www.ticketsbar.es
 

stampa

coolmag