Coolmag - food

Cannellone
Affogato uno
Affogato due
home - food




Cannelloni... al gelato di zucca

di Eleonora Tarantino

Se pensate che la stagione dei gelati sia finita con l’arrivo dell’autunno, dovrete ricredervi. Prendete un grande chef, Igor Macchia (La Credenza di San Maurizio Canavese) e un artista del gelato, Alberto Marchetti, e otterrete una vera e propria esplosione di gusto. Il gelato, come l’alta cucina, è una creazione d’autore; e quando 2 maestri lavorano all’unisono, ciò che creano è un’opera d’arte delicata e sorprendente. La loro proposta autunnale è dedicata alla zucca: cannelloni, gelato alla zucca, olio d’oliva, sale maldon e basilico. Il risultato è una geniale reinterpretazione di un classico piatto della cucina italiana, i cannelloni, e di una ricetta che rimanda alla tradizione emiliana della zucca. L’abbinamento fra pasta e gelato alla zucca, non interrompe l’armonia di un sapore delicato e al tempo stesso intrigante. Il calore dello zucchero di canna caramellato con il cannello bunsen, permette di raggiungere la temperatura ideale per questo particolarissimo dessert.

I soffici cristalli piramidali di sale maldon (utilizzato per esaltare il sapore della zucca) e il basilico (che dona una nota speziata al piatto) sono ingredienti tanto semplici quanto decisivi. Servito impeccabilmente, adagiato su una sfoglia di zucca velata di olio extravergine d’oliva, il cannellone può essere inserito nel menù di un ristorante e rappresentare un’insolita e sfiziosa alternativa in gelateria. Altra golosità da non perdere: gli affogati da passeggio, autentiche dolcezze che vantano un gran numero di “aficionados”. Gusto e copertura sono a scelta del cliente, che può sperimentare nuovi abbinamenti. Zabajone, cioccolata, caffè, amarena, salse alla frutta: qual è la copertura che vi piace di più? Da provare, l’abbinamento croccante o torrone con lo zabajone; e il cioccolato extrafondente con l’amarena.

Alberto Marchetti
corso Vittorio Emanuele II 24 bis, Torino

tel. 0118390879


www.albertomarchetti.it

Foto: Alberto Marchetti

stampa

coolmag