Coolmag - food

CoolCook
Jardin d'Ulysse uno
Jardin d'Ulysse due
home - food




Ricette Cool e accessori per la cucina

di Redazione

Tra i fornelli, fresco o essiccato che sia, il fungo porcino è considerato il più appetitoso. Nella stagione di raccolta, fra agosto e settembre i porcini freschi sprigionano un’inconfondibile, intenso profumo. In alternativa, potete usare quelli congelati: meno saporiti, più economici, ma si trovano tutto l'anno. Un consiglio per migliorare l'aroma e il gusto: quando acquistate i porcini secchi, mettete da parte i più piccoli e i meno belli, poi tritateli fino a ridurli in polvere. Un cucchiaino, farà ritrovare l’aroma originario anche ai funghi congelati.

Faraona con porcini e finocchio
 
Ingredienti:


 
1 faraona da 1  kg. circa
1 grossa cipolla dorata
1 spicchio d'aglio
1 rametto di rosmarino
1 bicchierino di cognac
Olio extravergine d’oliva  (7  cucchiai circa)
1 finocchio
300 gr. di funghi porcini


Eliminate dalla faraona gii eventuali residui di piume, lavatela e asciugatela bene. Inserite all'interno la cipolla (sbucciata) e il rametto di rosmarino. Salatela, pepatela e spennellatela con l’olio. Ponetela in una teglia con 3 cucchiai d’olio e poi in forno a 180°. Quando inizierà a dorarsi, bagnatela col cognac e proseguite la cottura (1 ora circa). Nel frattempo, pulite il finocchio (tenendo da parte la barbina) e tagliatelo a pezzetti. Mettetelo in una casseruola con 3 cucchiai d’olio, lo spicchio d’aglio e fatelo ammorbidire. Pulite i porcini eliminando la terra e tagliateli a tocchetti. Uniteli al finocchio, aggiungete le barbine tagliuzzate e fate cuocere per 20 minuti circa. Togliete la faraona dal forno, lasciatela riposare qualche minuto e aggiungetela ai funghi. Fate insaporire qualche minuto e servite.
 
La cipolla, all'interno della faraona, serve a mantenere morbide le sue carni che altrimenti risulterebbero troppo asciutte. Permette, inoltre di farla rosolare al punto giusto. Provate e rimarrete stupiti!
 
Vino consigliato: Cabernet Sauvignon, rosso austero ma capace di conquistare al primo sorso. Esibisce una complessità di profumi floreali persistenti, grande armonia e discreta morbidezza.
 
 
Sfogliata ai porcini
 
Ingredienti:


 
300 gr. di funghi porcini
1 cipolla di media grandezza
1 spicchio d'aglio
1 ciuffo di prezzemolo
250 gr. di pasta sfoglia
Olio EVO (olio extravergine d’oliva prima spremitura)
150 gr. di mozzarella
100 gr. di ricotta
2 uova
3 cucchiai di parmigiano
3 cucchiai di panna


Fate rosolare il trito di aromi con 4 cucchiai d’olio, unite i funghi, salate leggermente e fate cuocere per 10 minuti a fuoco lento. Tagliate a dadini la mozzarella e mescolatela con la ricotta lavorata in precedenza con un 
cucchiaio. Aggiungete le uova intere, il parmigiano e la panna. Unite i funghi intiepiditi e amalgamate tutti gli ingredienti. Stendete la sfoglia in uno stampo rotondo da 26 cm. a cerniera (se prendete quella già pronta lasciate la carta da forno, altrimenti imburrate e infarinate lo stampo). Versate il composto livellato. Mettete in forno già caldo (180°) e cuocete per 45 minuti. Servite tiepida.


 
Vino consigliato: Marzemino, rosso trentino di buona personalità. Ha profumi intensi incentrati su frutta matura. Di buon corpo, è fresco, morbido e armonico, perchè non troppo carico di tannino.

 
Jardin d’Ulysse
 
Et voilà, tavola alla francese! Il “brand” di Lione ha inaugurato a Milano l’unica boutique italiana. Le collezioni Nature e Charme giocano con forme, stili, materiali e colori per creare uno stile inconfondibile. Prezzi su richiesta.
 
Jardin D’Ulysse
corso Magenta 12, Milano
tel. 0289093680


www.jardinedulysse.com

Foto: Jardin D’Ulysse

stampa

coolmag