Coolmag - food

L'Artisan du Chocolat
Borough Market
Blakes
home - food




Un "golomantico" weekend londinese

di Paolo Scarpellini

Ci siamo. Arriva San Valentino e non abbiamo nulla da metterci. O meglio: non abbiamo la più pallida idea di come festeggiare insieme al nostro amato bene. Soluzione: un fine settimanagolomantico” (romanticamente goloso) a Londra. Senza negarci nulla, o quasi. Da dove iniziare? Dal sito www.visitlondon.com , ricco di consigli e itinerari. Qui, ad esempio, si può prenotare una fascinosa camera con vista panoramica su Hyde Park: come la Presidential Suite al 18° piano del Lancaster London Hotel (www.lancasterlondon.com ). Nel pacchettoS. Valentino” da £ 1.199 a notte, per 2, è inclusa la Limousine con autista da e per l’aeroporto, cena in camera con champagne a lume di candela, massaggi rilassanti e brunch la mattina dopo (ottimo quello giapponese). Poi, il volo: con British Airways (www.britishairways.com )  potete approfittare delle speciali tariffe promozionali, naturalmente in “business class”. Una volta a Londra, non perdete lo "stragoloso" Chocolate Walking Tour (www.chocolateecstasytours.com ) condotto dalla simpatica Jennifer, che nel giro di 2-3 ore vi farà scoprire le migliori “ciocco-realtàartigianali, con visite a negozi e laboratori tipo L’Artisan du Chocolat, dove degustare le afrodisiache Perle o le goduriose praline dal gusto tabacco, caramello salato o timo e banana. Lo shopping, può continuare al celebre e liberty Borough Market, vicino alle rive del Tamigi e al Tate Modern, acquistando magari il raro e sensualissimo tè cinese Woo Jeon in vendita al banco specializzato East Teas (www.eastteas.com ).

L’aperitivo più “strappamutande”? Al “cool”, esclusivo e sofisticato Met Bar all’interno del Metropolitan Hotel, a Mayfair (possono accedere solo ospiti dell’albergo e soci. Per iscriversi: www.metbar.co.uk ). Accomodatevi sui divanetti in pelle dei vari “separè” e godetevi “sexy cocktails” come il Rita Picante col sottofondo del miglior rock in town. Per una cena alternativa, ottimo il defilato e orientaleggiante Blakes, all’interno dell’omonimo hotel disegnato da Anouska Hempel e preferito dai Rolling Stones per le loro scappatelle sentimentali (www.blakeshotels.com ). Ai tavoli fiocamente illuminati, troverete specialità di “fusion asiatica” dai gusti squisitamente “hard”: brodo di ginger con salsa ponzu, foie gras con chutney, una soave cipolla caramellata, una libidinosa gelatina di sake con frutto della passione. Oppure, se fate tardi, fino alle 23 potete sempre ordinare una steak con patate niente male al  “burlesque club” più in voga, quel chiacchierato Voluptè Lounge (www.volupte-lounge.com ) in zona Chancery Lane, all’insegna di castigati e ironici “stripsmaschili e femminili. Il giorno del rientro, raggiungete l’aeroporto con buon anticipo. Al recente Terminal 5, seguite le indicazioni per le “lounge” British Airways riservate ai passeggeri di Club Europe (l’exbusiness class”). In questi ariosi e minimali spazi, potete assaggiare un ottimo riso con salsa vegetariana Tikka Masala condito da qualche ottimo vino. Dopodichè, accedete pure alla Spa e concedetevi un rilassante massaggio. Sarà il miglior modo per chiudere in bellezza un San Valentino golosamente indimenticabile.

Foto: L’Artisan du Chocolat
Borough Market
Blakes

stampa

coolmag