Coolmag - food

The Spotted Pig
Chargrilled Burger
The Spotted Pig interno
home - food




The Spotted Pig

di Stefano Boschetto

Proprio là, dove Manhattan abbandona il livido splendore da Gotham City per farci rivivere il fascino dei vecchi edifici vittoriani che si affacciano sulle viuzze del West Village, c’è un gastro-pub dall’atmosferabohemienne” che dal 2006 viene gestito con maestrìa dalla chef londinese April Bloomfield, scuola River Cafè e Kensington Place. The Spotted Pig (brunch ogni weekend, dalle 11 alle 15; pranzo, da mezzogiorno alle 15; cena, dalle 17.30 fino alle 2 di notte. Non si accettano prenotazioni) è un piccolo locale tutto di legno disposto su 2 piani collegati fra loro da un’angusta scala dove giovani camerieri si affannano con fumanti piatti di hamburgers letteralmente sommersi da shoestrings fries (le patatine fritte tagliate finissime fino a somigliare a stringhe da scarpe).

Se il Chargrilled Burger con formaggio Roquefort e shoestrings è senza dubbio il piatto forte del ristorante, il menù offre prelibatezze a non finire. Alle sfiziosità delle “entrées”, che alternano la più tradizionale Caesar’s Salad con parmigiano e crostini a deliziosi gnocchi ripieni di ricotta e zuppa (chowder) di merluzzo affumicato, seguono succulenti “main courses” come le immancabili steaks e piatti più elaborati fra cui le quaglie saltate con radicchio rosso e parmigiano. Al di là del cibo, il coinvolgente andirivieni dei clienti (dagli artisti che provengono dalla vicina Soho, all’immancabile “fashion world” di Manhattan, che nell’attesa di un tavolo si danno appuntamento al bar con un buon bicchiere di Morellino di Scansano) fa dello Spotted Pig un’esperienza da non perdere. Mi rivolgo soprattutto al visitatore meno tradizionale della Big Apple, alla costante ricerca di angolicool” e romantici che Manhattan dispensa a piene mani al di là dell’algida apparenza.

The Spotted Pig
314 W. 11th Street @ Greenwich Street, New York
tel. 001-212-6200393


www.thespottedpig.com

Foto: The Spotted Pig


















stampa

coolmag