Coolmag - food

Antica Corte Pallavicina
Stagionatura Culatello
Staff Corte Pallavicina
home - food




Al Relais del culatello

di Paolo Scarpellini

Addormentarsi beatamente sopra una distesa di morbidi, profumati culatelli? Perfino il “gourmet” più schizzinoso, “saliverebbe” alla sola idea. Eppure è possibile. Proprio nella zona più vocata per la produzione di questo ricercato e delizioso salume: la Bassa Padana, fra Parma e Cremona, a pochi metri dal fiume Po. Sugli argini di Polesine Parmense, hanno di recente ristrutturato un fascinoso castelletto del ‘300, l’Antica Corte Pallavicina, nelle cui cantine il clima per stagionare il culatello è sempre stato invidiabile.

Se al pianterreno di questo goloso Relais troviamo vari saloni con affreschi, al primo piano si distinguono 6 stanze eleganti ma con sobrietà (prezzi a partire da € 150), con letti di design o in ferro battuto che ben si amalgamano a vasche da bagno “d’antan”, tappeti pregiati e caminetti sempre accesi (d’inverno). Responsabili dell’insolita operazione, Massimo e Luciano Spigaroli che sono fra l'altro i proprietari del vicino e rinomato ristorante Al Cavallino Bianco. Ma i 2 fratelli, inoltre, sono gli attenti e scrupolosi produttori di un culatello fra i più apprezzati in Italia: lo stesso che viene stagionato giusto pochi metri sotto i materassi dei clienti, con irresistibili effluvi in arrivo dai sotterranei. Sempre qui, si possono seguire degustazioni guidate di salumi di diverse età, nonché corsi di cucina a base (ovviamente) di culatello. Per non parlare del raffinato ristorante per intenditori che aprirà nei prossimi mesi.

Antica Corte Pallavicina
Strada del Palazzo Due Torri 3, Polesine Parmense (PR)
tel. 0524936539

 
www.acpallavicina.com

Foto: Antica Corte Pallavicina



stampa

coolmag