Coolmag - food

Mario Ferrara e Massimiliano Poggi
Food tedesco uno
Food tedesco due
home - food




Würstel & piadina, birra & Lambrusco

di Paolo Scarpellini

Würstel e crauti. Dite la verità: sono i primi argomenti mangerecci che vi vengono in mente quando nominate la Germania. Avete ragione. Ma c'è di più: ottime carni suine e bovine, bei formaggi, un’incredibile quantità e varietà di patate, selvaggina fra le più ricercate. E pretzel: cioè quelle ciambelline croccanti oblunghe, decisamente irresistibili. Il bere? La birra, siamo d'accordo. Ma quanti sanno della produzione tedesca di vino, sempre più importante e presente sul mercato con alcune bottiglie davvero niente male? Bene. Adesso c'è il modo per capire in presa diretta quanto può essere golosa la "vera" Germania, quella che di solito si nasconde dietro gli scontati stereotipi alimentari (würstel e crauti, appunto).

Basta che passiate dalle parti di Bologna lungo tutto il mese di luglio: per l'esattezza in pieno centro città, nel Chiostro dell'Arena del Sole dove potrete anche assistere a spettacoli del comico Vito, a balletti africani e alle versioni acustiche delle composizioni di Brian Eno, stratega dell’ambient music. È dopo questi spettacoli serali, infatti, che si svolge la rassegna Il Dopoteatro con gli chef, con alcuni fra i migliori cuochi dell'Emilia-Romagna: Mario Ferrara e Massimiliano Poggi (nella foto), Marco Fadiga, Vincenzo Cammerucci, Giacomo Galeazzi, Cesare Marretti, Aurora Mazzucchelli, Ivan Poletti. Spetterà a loro proporre alcune personali interpretazioni nel piatto dei tipici prodotti alimentari tedeschi forniti dalla CMA Italia, la Centrale di Marketing del Settore Agro-Alimentare Tedesco. Così l'1, 4, 8, 10, 14, 17 e 25 luglio, la creatività italiana sposerà la migliore materia prima teutonica in mezzo a un tripudio di würstel sulla griglia e birra che scorrerà a fiumi. Senza contare alcuni Riesling, Sylvaner e Pinot Nero d'oltralpe, a fianco a pregiati Lambrusco e Sangiovese dell'Emilia-Romagna. Se siete curiosi oltre che golosi, ma anche un po' "polighiotti", l'occasione è di quelle da non perdere.

www.arenadelsole.it

Foto: Il Dopoteatro con gli chef

stampa

coolmag