Coolmag - food

Veuve Clicquot Yellowboam
Perrier Jouet
Dom Perignon Guitar
home - food




ChampagnArt!

di Paolo Scarpellini

Arte e Design? Mais oui, fanno sempre più rima con champagne. Non ci credete? Date un’occhiata alle ultime e più ricercate bottiglie di bollicine francesi, che sfoggiano forme, decorazioni, vestiti decisamente originali, brillanti e raffinati. Così, all’insegna del “Champesign” ecco il sagomato, esclusivo e resistente Metal Box che racchiude il nuovo Pommery Apanage. Ma c’è anche chi, come la Maison Ruinart, ha affidato il prezioso nettare nelle mani di un designer di grido come Christian Biecher, questa volta col compito di reinventare la rosa che da sempre “abita” il suo stemma. Risultato, uno splendido tappo dorato a forma di fiore che ora abbellisce (in edizione limitata) il Blanc de Blancs formato Magnum. Più vari e preziosi, invece, gli esempi di “ChampagnArt”: la bottigliapieghettata” del Vranken Diamant Rosé Millésime 1988, o i decori in cristallo dorato firmati Swarovski per il Brut Imperial di casa Moët & Chandon, tanto per cominciare.

E ancora, l’edizione limitata e deluxe (3.600 bottiglie numerate, € 1.500 l’una) di Yellowboam, la Jeroboam (così si chiama la bottiglia da 4 litri) firmata Veuve-Clicquot. In questo caso, la classica etichetta gialla è stata realizzata in pelle (di struzzo, razza, squalo e coccodrillo), con tanto di capsula e gabbia placcate in oro 24 carati. Insomma, la bottiglia più preziosa mai realizzata da questa Maison. Un discorso a parte, meritano le confezioni sempre più glamour, particolari, lussuose. Vedi la preziosa Boite A Chapeau in seta e vitello bianco studiata dalla Perrier-Jouët in edizione stralimitata (50 esemplari) per contenere, oltre a un secchiello da ghiaccio Christofle e un paio di flûtes, non tanto un cappello quanto piuttosto la cuvée 1999 Belle Epoque, personalizzata come al solito dagli anemoni Art Nouveau di Emile Gallé. Dulcis in fundo, il “case” più chic (e caro: una robetta da € 100.000) di tutti, firmato Dom Pérignon: una valigetta in pelle e raso rosa disegnata da Karl Lagerfeld, che ricorda molto da vicino la custodia rettangolare di una chitarra. All’interno, una selezione di 6 annate di Rosé Vintage più 3 flûtes. E meno male che il prezzo include un “sommelier” che ve la porterà a domicilio, fornendo i debiti consigli su abbinamenti e temperature di servizio.

www.ruinart.com
www.veuve-clicquot.com
www.perrier-jouet.com
www.domperignon.com

Foto: Veuve-Clicquot
Perrier-Jouët
Dom Pérignon

stampa

coolmag