Food

A Kitzbühel, il Tour delle 3 portate

Fra ristoranti legati alla tradizione, baite “ruspanti” e cucine pluripremiate (16 cappelli in tutto – Gault Millau) Kitzbühel soprannominata “la Regina delle nevi” dà il meglio di sé anche in campo gastronomico: canederli, käsekreiner (würstel al formaggio), kasspatzln (gnocchetti al formaggio), kaiserschmarren (“crèpe” scomposta, cosparsa di zucchero a velo e servita con marmellata di mirtilli rossi, composta di mele o prugne), rosticciataGröstl”, strudel di mele… In quest’angolo di Tirolo il food è una goduria per gli occhi e il palato.

Una veduta di Kitzbühel, © Kitzbühel Tourismus – Michael Werlberger

Fino al 7 ottobre 2020 Kitzbühel offre a voi che amate le “escursioni gourmet” una gustosissima esperienza, il Tour delle 3 portate: un viaggio culinario che mixa escursioni e buon cibo durante il quale potrete scoprire non solo i più affascinanti angoli di questo paradiso naturale ma anche le specialità più buone e tradizionali. Attraverso le montagne a sud di Kitzbühel, dalla suggestiva BichlAlm (top location dove il tempo sembra concedersi una pausa con tanto d’incredibile panorama sulle Alpi); passando per il Wildpark Aurach che è terra di cervi, linci, yak, nonché di un ottimo ristorante; fino all’incredibile guest house Hallerwirt, heritage farm antica più di 300 anni tipicamente tirolese, vi sembrerò d’indietreggiare nel tempo sia per lo stile, sia per i sapori delle pietanze preparate con cura.

BichlAlm

Hallerwirt Guest House

IL PROGRAMMA

1a portata / 1° piatto: zuppa di canederli di formaggio, da abbinare a uno Spritz d’acqua di mirtilli rossi (Granggl gespritzt). Location: BichlAlm

2a portata / piatto principale: würstel al formaggio (käsekrainer) di cacciagione con crauti, senape, rafano e pane della casa; oppure con insalata di formaggio di pecora, noci di miele e salsa al miele balsamico. Da gustare con un cocktail di frutta fatto in casa. Location: Wildpark AurachErbhof Branderhof

3a portata / dolce: rotelle di mela home-made con gelato di vaniglia prodotto dalla fattoria Millinger. A chiudere, un buon caffè. Location: Erbhof Hallerwirt

I voucher (€ 42, tassa inclusa) si possono acquistare al Kitzbühel Tourismus.
Nel menù è compresa una bevanda di 0,3 lt. e il pacchetto di benvenuto “Kitzbühel-Pinggerl” da ritirare presso la stazione a valle della seggiovia BichlAlm.
Riduzioni con la carta degli ospiti “RedCard”. Sono esclusi transfer e biglietti per la seggiovia.
Dettagli e percorso su maps.kitzbuehel.com

Canederli pressati al Graukäse (Kaspressknödel)

Ingredienti per 8 canederli: 150 gr. di pane bianco raffermo, 100 gr. di formaggio grigio (compatto), 80 ml. di latte, 20 ml. di panna, 2 uova, 1 cucchiaino di prezzemolo tritato fine, 1 cucchiaio di farina, 20 gr. di burro, sale e pepe.

Procedimento:

Tagliate il pane bianco a dadini e mettetelo in un recipiente. Scaldate il latte con la panna, scioglietevi 30 gr. di Graukäse (formaggio grigio) e versate sul pane. Grattugiate o tagliate a dadini altri 50 gr. di Graukäse. Unitelo al pane insieme a uova, prezzemolo, farina e un po‘ di sale. Lavorate bene l‘impasto e lasciatelo riposare per circa 15 minuti. Formate dei piccoli canederli rotondi e appiattiteli con la mano. Rosolate in una padella, nel burro, i canederli pressati. Nel frattempo, in una grande pentola, portate a ebollizione abbondante acqua. Insaporite con sale, 20 gr. di Graukäse e cuocete per 6-8 minuti i canederli pressati, che andranno serviti asciutti, con il brodo di cottura o un brodo di carne.

Share: