Coolmag - fashion&design

Anello
Orecchini
Bracciale
home - fashion & design




I bijoux di Samuel Coraux

di Eleonora Tarantino

L’atelier di Samuel Coraux, a Parigi, è sorprendentemente aperto al pubblico. I suoi bijoux catturano l’attenzione delle “fashion victims” grazie alla vetrina in rue Sainte Anastase 18, nell’Haut Marais, a pochi passi dal Musée Picasso. Anch’io mi sono fatta attrarre dalle sue creazioni, ho varcato quella soglia e ad accogliermi sono stati i sorrisi del designer e dei suoi collaboratori che davanti ai miei occhi assemblavano materiali sgargianti: vetri di Murano, cristalli, legni e tessuti in uno straordinario gioco di luci e cromatismi. Samuel mi ha raccontato che la passione per l’arte e l’architettura gli ha consentito di creare gioielli seduttivi, al di là dei confini imposti dalla moda. Dopo aver lavorato in giro per il mondo nel cinema documentaristico, un incidente in automobile l'ha costretto a 4 mesi d’infermità facendogli scoprire di poter “evadere” con la creatività grazie a una scatola di perline. Ha così iniziato a realizzare collane per gli amici, 1 anno dopo i suoi bijoux erano già sul manifesto di una delle più importanti fiere parigine e ha cominciato a lavorare per il Musée des Arts Décoratifs.

Collane, orecchini, braccialetti, anelli dalle forme decisamente inusuali e contemporanee sono poi spuntati nei bookshops del Musée d'Art Moderne de la Ville de Paris e al Museum of Contemporary Art di Chicago. Questi accessori “multicolor”, spesso e volentieri indossati nei servizi fotografici di moda per le riviste francesi e giapponesi o nelle “pièces” teatrali, sono un mix d’energia: come un graffito sul muro, una scultura in un parco, un’emozione su un volto. Mi ha spiegato Samuel: «Il gioiello è una risposta, l'espressione di un putiferio, una scossa d’assenza. È una parte nascosta di noi stessi che desideriamo mostrare. Il gioiello protegge, mette un filtro tra sé e il mondo, offre la brillantezza della fantasia. In più è fragile, morbido, persuasivo…». Impossibile resistere. Vietato non indossarli. Quelli di Samuel Coraux sono bijoux ad alto quoziente emozionale.

www.samuelcoraux.paris

Foto: Samuel Coraux Paris

stampa

coolmag