Coolmag - fashion&design

CoolMood
Gwen Stefani Shoes
Beyond Skin Shoes
home - fashion & design




Consigli di Stile: Luxury? Vegan!

di Gisella Zinelli Rignano

Voi che seguite la moda, aggiornate il "file". Parola d’ordine: cruelty-free. Essere vegani non vuol dire solo cosa mangiare (cereali, legumi, verdura, frutta, semi) e cosa non mangiare (carne, pesce, latte, latticini, uova, miele). Essere vegani è anche vestire: rispettando gli animali e combattendo ogni crudeltà commessa su di loro.

Un esempio per tutti è Stella Mc Cartney (www.stellamccartney.com/it): vegana convinta, per le sue creazioni non utilizza pelli né pellicce ma solo materiali alternativi, colorati con tecnologie “verdi”. Un “must”? La trapuntata Falabella Bag. D'accordo gli abiti, ma come si fa con le scarpe? Date un’occhiata alla collezione Nae Shoes (www.nae-vegan.com):  la pelle non è contemplata e ogni pezzo viene realizzato con sughero, lino, cotone o altre microfibre ecologiche. Idem per la linea di Gwen Stefani (www.gwenstefani.com) realizzata dalla “rockeuse” americana, o per le ballerine griffate Beyond Skin (www.beyondskin.co.uk). E fra i vantaggi ce n'è uno importantissimo: si torna all’artigianato.

Foto: Gwen Stefani Fashion
Beyond Skin

stampa

coolmag