Coolmag - fashion&design

Magdas Hotel One
Magdas Hotel Two
magdas Hotel 3
home - fashion & design




Magdas Hotel

di Margherita Colnaghi

In tempi d’emergenza immigrazione, a Vienna è nato l’innovativo Magdas Hotel, quasi totalmente gestito da rifugiati. A 2 passi dal Prater, comodo, bello e dai prezzi contenuti, è arredato in modo originale con pezzi di recupero e opere d'arte. Le 78 camere hanno “caratteri” diversi: da quelle più “basic”, fino alle ampie “suites” (vi consiglio le doppie “rooftop”, con balcone sui tetti dei palazzi storici) arredate con opere uniche create dai giovani artisti della vicina Academy of Fine Arts. È piacevole, poi, sorseggiare un drink nel giardino o sull'ampia terrazza coperta. Inoltre, l’albergo offre il noleggio di biciclette, sale per riunioni e conferenze oltre a un calendario di eventi culturali e musicali ospitati nella comoda “lounge”.

Il Magdas funziona come qualsiasi altro hotel, con la differenza che lo scopo finale non è il profitto bensì affrontare un problema economico e sociale come l'immigrazione con un modello di business innovativo. Realizzato con il contributo della Caritas, di numerose aziende sponsor e una riuscitissima campagna di “crowdfunding”, al Magdas Hotel si parlano ben 23 lingue diverse. Così, accanto a esperti professionisti ci sono giovani apprendisti e tanti rifugiati che hanno atteso per anni un permesso di lavoro in Austria. Una buona prospettiva, insomma. Nell'attesa che la burocrazia europea faccia il suo corso.

Magdas Hotel
Laufbergergasse 12, Vienna
tel. 0043-1-7200288


www.magdas-hotel.at/en/home

www.austria.info/it

Foto: Magdas Hotel
 

stampa

coolmag