Coolmag - fashion&design

Sailor Glam
Classic Glamour
Origami
home - fashion & design




La camicia bianca secondo me. Gianfranco Ferré

di Eleonora Tarantino

Quando l’eleganza si fonde con la classicità, nasce un linguaggio delicato e universale che solo la donna può indossare. Per celebrare quest’unione, la Fondazione Gianfranco Ferré in collaborazione con la Fondazione Museo del Tessuto di Prato mettono in scena al Palazzo Reale di Milano La camicia bianca secondo me. Gianfranco Ferré. Questo simbolo dell’alta sartoria sottolinea la sua fascinosa progettualità definendo, parola dello stilista legnanese (1944-2007), «il lessico contemporaneo dell’eleganza». Partendo da qui, il percorso espositivo si snoda su bozzetti, fotografie, video e installazioni. L’”incipit” si affida a un passaggio attraverso teli di tulle su cui scorrono macro-immagini dei disegni autografi di Ferré, che colgono la “costruzione” della camicia attraverso simulazioni olografiche X-ray che ne illustrano “texture” e stratificazioni.

Il cuore della mostra, invece, batte nella grande Sala delle Cariatidi dove la plastica e fascinosa presenza delle camicie bianche testimonia 20 anni di genialità creativa. Esposte rispettando cronologicamente la loro nascita, sono sculture bagnate da una luce pensata per consentire alle ombre di fare da contrappunto ottenendo un suggestivo effetto plastico. Taffettà, crêpe de chine, organza, raso, tulle, stoffe di seta o di cotone, merletti e ricami meccanici, impunture eseguite a mano, si avvicendano in un crescendo di maestrìa ed equilibrio mentre ai lati disegni tecnici, bozzetti per le uscite in sfilata, scatti di grandi maestri della fotografia, immagini pubblicitarie e redazionali provenienti dall’archivio della Fondazione Ferré danno vita a ogni singola creazione sintetizzando gli elementi necessari alla realizzazione del modello: silhouettes, volumi, leggerezza o corposità della materia... A soffitto, infine, ecco un coinvolgente “défilé” d’immagini dalla grande forza onirica: proiezioni fotografiche capaci di offrire una lettura tecnica e insieme suggestiva che suggerisce la levità, la dolcezza e la poesia di ciascun capo d'abbigliamento.
La camicia bianca secondo me. Gianfranco Ferré
Fino all’1 aprile, Palazzo Reale, Sala delle Cariatidi, piazza Duomo 12, Milano

tel. 0236580109
Catalogo Skira, € 40


www.comune.milano.it/palazzoreale  

www.fondazionegianfrancoferre.com

Foto: Sailor Glam, P/E 1982, prêt-à-porter, look 84, taglia 42, organza di seta, piqué di cotone a nido d’ape, Archivio Fondazione Gianfranco Ferré, inv. no. 30029 nf
Classic Glamour, A/I 1990, prêt-à-porter, look 72, taglia 40, organza di seta, Archivio Fondazione Gianfranco Ferré, inv. no. 30489 nf
Origami, P/E 2004, prêt-à-porter, look 78, taglia 40, tulle di nylon, chiffon di seta, Archivio Fondazione Gianfranco Ferré, inv. no. 46292 nf
© Luca Stoppini

stampa

coolmag