Coolmag - fashion&design

CoolMood
Mino Delavictoire
Chapeaux Delavictoire
home - fashion & design




Consigli di Stile: Chapeaux!

di Gisella Zinelli Rignano

Per fortuna che c’è l’Orticola. Se non altro, fiori a parte, ha contribuito a sdoganare il cappellino che dagli Anni ‘70 in poi era finito nel dimenticatoio. Via le formalità, via le mamme che mai avrebbero partecipato a un matrimonio senza, via il tamburello di Jackie Kennedy, via la tesa larga di Givenchy che era a Colazione da Tiffany… Oggi, forse sulla scia della nobiltà britannica, il cappello è tornato a essere l’accessorio che completa i “looks” eleganti e raffinati: soprattutto quelli da cerimonia.

Attenzione, però, poiché ha le sue regole: le signore dovrebbero indossarlo (solo se la mamma della sposa lo porta) dalla mattina e tenerlo in tutte le fasi della cerimonia. Ma se il matrimonio inizia nel tardo pomeriggio, vietato indossarlo. Così come è vietato a teatro o al cinema, a meno che non vi accomodate in ultima fila. Poi non dev’essere per forza dello stesso colore dell’abito: rischiate di sembrare in divisa. Le più spiritose si concedono perfino delle stravaganze (per chi segue il mondo della moda, impossibile non ricordare i cappellini di Anna Piaggi) come piume, fiori e composizioni spesso adeguati al tema della festa dove l’eccentricità è quasi di rigore. Cercate però di non farvi prendere troppo la mano: gli inglesi hanno Ascot per le stravaganze, noi non ci siamo ancora arrivati. Quindi… con moderazione, please.

Mino Delavictoire

Non fatevi ingannare dal nome. In realtà è una modista di Parigi, un’artista degli ornamenti per il capo. I suoi cappelli e cappellini sono autentiche sculture: pezzi unici e originali realizzati con fibre vegetali naturali. Questo materiale grezzo, sottile e leggero dà vita a fasce, cappelli multicolor, fermacapelli con velette, bijoux. Fonte d’ispirazione dei suoi modelli sono i viaggi all’estero e la voglia di mantenere viva la tradizione dell’artigianato francese nella moda. Le sue collezioni, Mino le presenta 2 fine settimana al mese nella Boutique Createurs in rue des Francs Bourgeois 38, nel quartiere del Marais. O potete fissare un appuntamento nel suo atelier in boulevard du Montparnasse 125 (tel. 0033-6-87881399). (E.T.)                                                                            
 
www.mino-delavictoire.com
 
www.franceguide.com  

Foto: © Eleonora Tarantino


stampa

coolmag