Coolmag - fashion&design

Philipp Plein
Tod's
Hogan
home - fashion & design




+ Cowboy - Dandy = Rocker

di Valentina Della Valle

L'uomo di Donatella Versace (www.versace.com/it) è libero e coraggioso. A Milano hanno sfilato camicie in seta con la nuova stampa Versace: mix di automobili e  simboli della “griffe”. Il new cowboy, deciso e intraprendente, indossa un sottile dolcevita sotto la camicia in seta e la giacca. I cappotti in cachemire, invece, vanno indossati sulle t-shirts con la Medusa disegnata a mano, mentre la sera vale la pena apparire con lo smoking dal collo a scialle, bordato in pelle. Particolari le calzature, bikers e western boots, impreziosite da elementi metallici; e le borse portadocumenti, decorate con manette dorate per il polso.
 
Lo stilista tedesco Philipp Plein (www.philipp-plein.com) ha portato in scena il Far West con l'immancabile saloon. In un “total black” un po' gotico, alternato a sprazzi di rosso, hanno sfilato giacche con frange e giubbotti in pelle nera, camicie a scacchi, cappotti lunghissimi, teli coprispalle di lana portati con “nonchalance” come mantelli, con tanto di cinturone in vita. Nei pantaloni di pelle nera, un'apertura per mostrare i jeans sottostanti. E poi cappelli da cowboy decorati, zaini, borsoni, stivali in pelle lucida che contrastano con tessuti e materiali pregiati: dal cachemire al coccodrillo, fino al pitone.
 
Villa Necchi Campiglio, storica dimora milanese, ha ospitato la collezione Tod’s (www.tods.com). Per il gentiluomo raffinato e viaggiatore abiti in tweed, giacche di pelle pregiata, blazers in velluto e la linea di giacche Passport con imbottitura sfoderabile in flanella e cotone garzato. Iconici gli stivaletti in camoscio Winter Gommino, dalle forme più leggere che mantengono l’originaria morbidezza. La Script Bag, collezione Double Stripe, ideata per gli attori sempre in viaggio, ha invece al suo interno una cartella estraibile che diventa una nuova borsa più leggera.
 
L'uomo Harmont & Blaine (www.harmontblaine.it) coniuga classicità italiana e ispirazioni “british”. I capi d’abbigliamento seguono la tradizione rurale, mostrando i colori dell’autunno e dell’inverno. Degno di nota il pullover con foglie autunnali sul fianco, o con piccoli pois grigi e color mandarino. Anche il dark navy, abito blu della festa, viene rivisitato col gilet che alterna liscio, pois, bottoni metallici.
 
Un po’ dandy e un po’ rocker l’uomo di Hogan (www.hogan.com), che ha scelto di collaborare con il designer inglese Simon Holloway ispirandosi alla moda londinese dei Sixties. Per un look non convenzionale che fa coincidere eleganza e dinamicità, ecco gli stivali da motociclista in vitello lucido o camoscio. Cavallino leopardato per le pantofole con suola carro armato, grande raffinatezza per le sneakers rivestite in velluto di cotone (innovativo il rosso), pitone con stampa leopardo, pony tagliato al laser. Immancabile la classica stringata, sdrammatizzata da una fibbia laterale. Restyling per le felpe in pile di seta, i parka e i bikers in pelle: aggressivi, ma coi dettagli in pelliccia d'agnello.
 
Richmond (www.johnrichmond.com) all'insegna del rock, omaggiando Lou Reed e i Velvet Underground. Anni ’60, rivisitati con un pizzico di Andy Warhol e abiti dal tocco Beatnik. Sfilano giacche in pelle ricamate e borchiate, “patterns” geometrici e nuove “textures” come il neoprene con pelle, nylon e tecnico. Gran sartorialità nelle giacche finemente ricamate, negli intarsi e nelle sovrapposizioni. Felpe di pelliccia si alternano a check e rigati; interessante l’abito a 3 pezzi (giacca, pantalone, gonna); raffinati il pull ricamato e con applicazioni preziose, i giubbini in pelle lavorata, le vestibilissime giacche. Per interpretare al meglio le serate, ecco la giacca di seta nera, maniche in pitone, disegni di angeli e demoni o intarsi in pelle. All'avanguardia la giacca “all black” coi titoli dei brani più conosciuti di Lou Reed. Le borse, infine, richiamano l'arte Optical; le calzature, di pellami preziosi, sfoggiano suole di un rosso acceso.  

Foto: Philipp Plein
Tod’s
Hogan
 

stampa

coolmag