Coolmag - fashion&design

CoolMood
Silvana di Fendi
Olivia di Moschino
home - fashion & design




Consigli di Stile: Come si chiama la tua borsa?

di Gisella Zinelli Rignano

A chi non piacerebbe dare il nome a una borsa? Trasformarsi da “donne-normali” a “donne-immortali”, è il sogno di ogni adulta che da piccola voleva diventare Principessa o Regina. Ad esempio, la storia della Kelly griffata Hermès è piuttosto nota: per "proteggere" dai flash dei fotografi la sua gravidanza per Carolina, Grace di Monaco si mise la borsa davanti al pancione e… proprio quel giorno nacque la Kelly. Poi arrivarono la Birkin (come Jane) di Hermès, la Jackie (come Kennedy/Onassis) di Gucci, la D-Bag di Tod's che sfoggiava Lady Diana. Quella borsa, in particolare, non poteva prendere nemmeno una goccia d'acqua poiché si sarebbe rovinata (verissimo); e per aver l'onore di acquistarla bisognava prenotarsi qualche mese prima, poi si veniva chiamate e si andava devote con qualche migliaio di Lire a comprare quella così bella D-Bag che portava Lady D insieme ai suoi tubini azzurri, che così la si poteva vedere da lontano.

Nelle attuali collezioni, non sappiamo bene l'origine degli altri nomi (perché poi tutti gli stilisti ci hanno provato), però come in un cruciverba (restiamo sui nomi femminili italiani) possiamo forse intuire la fonte d’ispirazione: chi può sapere a chi sono dedicate l’Alma di Louis Vuitton (in vernice monogram versione mignon, € 890, www.louisvuitton.com) e la Silvana di Fendi (in cuoio romano, € 1.370, www.fendi.com)? Possiamo riconoscere l’Olivia di Moschino (in pelle con morsetti, € 1.370, www.moschinoboutique.com), individuare la Sofia di Ferragamo (in cavallino stampato maculato, € 1.190, www.ferragamo.com) o la Tina di Bottega Veneta (in lizard, € 4.000, www.bottegaveneta.com)? Diva o “Sei una Gina” (espressione parecchio in voga fra le amiche, per identificarsi in un'esperienza vissuta molto buffa), potrebbe essere la Gina di Serapian (in nappa intrecciata della linea Gold, € 860, www.serapian.com). Insomma, solo se avete la fortuna di chiamarvi come una di queste borse (ce ne sono tantissime in circolazione), non fatevela scappare: potrete sempre sognare che sia stata fatta apposta per voi.

Foto: Fendi
Moschino

stampa

coolmag