Coolmag - fashion&design

Armani Hotel Milano
Armani Guestroom
Armani Ristorante
home - fashion & design




Armani Hotel Milano

di Gianna Carrano - The Glancer

Ospitalità, lusso, cura, attenzione. Ogni cliente, all’Armani Hotel di Milano, viene straordinariamente viziato in un’atmosfera che esprime al meglio l’estetica della “griffe”. In via Manzoni, al palazzo razionalista dalle linee solide e austere progettato nel 1937 da Enrico A. Griffini sono stati aggiunti 3 piani di cristallo dal grande impatto architettonico che garantiscono una vista mozzafiato sul cuore della città. Al settimo e all’ottavo piano ecco la Reception, la Lounge e l’Armani/SPA, progettate seguendo un’intuizione innovativa rispetto ai criteri degli altri alberghi. Nell’abbagliante marmo “nero assoluto”, ci si inoltra in corridoi dalla moquette così soffice da farti ondeggiare come fossi su un mare di cotone, sfiorando pareti in marmolino dipinto a mano interrotte da pannelli in onice bianco retroilluminato. Solo superfici perfettamente lisce, senza maniglie, interruttori o lampade. Nulla che possa interrompere lo spazio e lo sguardo.

Davvero spettacolare la suite Armani Presidential di 200 metri quadrati, che si snoda fra living, studio, camera da letto, bagno, dining-room, cucina. Il tutto affacciato sul terrazzo di legno e bambù che circonda l’intero piano. Ogni suite è articolata a doppia altezza e con una scala di grande effetto, armadi che scompaiono nelle pareti e televisori “push up” che ridefiniscono quel gusto per l’ordine e la spaziosità che Giorgio Armani sperimenta da anni nelle sue case. Difatti, si ha la sensazione di abitare in una straordinaria, lussuosissima dimora supervisionata dai lifestyle managers, figure chiave che caratterizzano il servizio Armani; punti di riferimento per soddisfare ogni bisogno e desiderio della clientela. E poi il bar, il ristorante, la couple-suite (nella  Spa) per le coppie che non vogliono separarsi… La notte dell’inaugurazione, hanno festeggiato “re Giorgio” tantissimi amici fra cui Antonius von Furstemberg e Matilde Borromeo, Bianca e Coco Brandolini d’Adda, Isabelle Huppert, Jessica Alba, Luis Medina e Lauren Remington, Mafalda von Hessen, Maggie Gyllenhaal e Peter Sarsgaard, Vanessa Zoppas, Albero Moretti, Sara Brajovic. “Stay with Armani”, recita lo slogan. Ed è una tentazione…

Armani Hotel Milano
via Manzoni 31
tel. 0288838888


www.armanihotels.com

Foto: Armani


stampa

coolmag