Coolmag - fashion&design

Martin's Patershof uno
Martin's Patershof due
Martin's Patershof tre
home - fashion & design




Martin's Patershof

di Paolo Scarpellini

Lobby e reception sono nella navata centrale. Le stanze, invece, addossate alle alte pareti: disposte su più piani fra colonne, archi a volta e vetrate policrome di soggetto religioso. La prima colazione? Viene servita nel coro, davanti all’altare dominato da una preziosa Madonna dipinta a fine ‘800. E pensare che vista da fuori, quella che sorge nel centro storico della città belga di Mechelen (a mezz’ora da Bruxelles) sembra in tutto e per tutto la perfetta Chiesa Neogotica: una delle tante che presidiano ancora oggi questa poco conosciuta (ed è un peccato) ex capitale dei Paesi Bassi, nelle Fiandre.

Una sobria e silenziosa chiesa che, fino a pochi anni fa edificio consacrato, s’è trasformata da qualche mese in Martin’s Patershof, hotel a 4 stelle neppure troppo caro: la camera doppia costa € 140. Trasformata per modo di dire, visto che la proprietà ha voluto appositamente mantenere tutte le caratteristiche di un luogo sacro, esaltandone antichi mosaici e soffitti a volta, confessionali e acquasantiere. «Appena aperti, ci saremmo aspettati insulti e proteste da parte di certi clienti», confessa più che sorpreso il direttore. «Invece niente. Almeno fino a oggi».

Martin’s Patershof
Karmelieteenstrat 4, Mechelen, Belgio
tel. 0032-15-464646


www.martins-hotels.com

Foto: Martin’s Hotels

stampa

coolmag