Coolmag - fashion&design

Hairy Chair
Basket Delvaux
Vase Amethiste
home - fashion & design




Charles Kaisin

di Peppo Delconte

A Milano, in via Padova e dintorni, zona fra le più problematiche ma anche culturalmente vive del capoluogo lombardo, è partito il progetto Assab One. Nell’ex azienda grafica GEAGrafiche Editoriali Ambrosiane riconvertita dal 2002 (sotto la direzione di Elena Quarestani) in area espositiva e “locationpolivalente, è approdato il belga Charles Kaisin con Design in Motion, sorprendente quanto impegnativa “mise en scène” che lo ha fatto finalmente conoscere al pubblico italiano. È uno dei designers più versatili della sua generazione (classe 1972), ma soprattutto un maestro emergente: sperimentatore colto e raffinato, instancabile nella progettazione di oggetti d’ogni tipo, capace di giocare con infinito senso dell’umorismo su alcuni concetti base della sua filosofia, come la necessità del moto perpetuo e l’”immortalità” dei materiali da riciclo.

L’allestimento ha dato vita a un percorso, bizzarro quanto esaustivo, della multiforme attività di Kaisin. Camminando su instabili tavole di legno, fra postazioni video e luminosi moduli alveolari, i visitatori hanno scoperto l’enorme varietà di prodotti firmati: impermeabili e borse Pingolingo, eleganti ceramiche Royal  Boch, cestini in vinile Delvaux, cioccolatini dalle forme più incredibili per Pierre Marcolini. E ancora: bicchieri capolavoro in vetro soffiato, poltrone ricoperte di strisce di carta colorata, sedie snodabili, installazioni con centinaia di micro cuscini arcobaleno e persino una casetta-nido per uccellini... Una fantasia ludica e una curiosità tecnologica che si muovono a tutto campo, senz’altro freno se non quello d’un assoluto rigore artigianale.

Assab One
via Assab 1, Milano
tel. 022828546


www.assab-one.org

www.charleskaisin.com

Foto: Hairy Chair
Basket Delvaux, 2002
Vase amethiste Kaléido Val Saint Lambert, 2010

stampa

coolmag