Coolmag - fashion&design

CoolMood
Dell'Acqua e Westwood
Bikkembergs e Dunhill
home - fashion & design




Consigli di Stile: Sunglasses Style!

di Gisella Zinelli Rignano

Strana evoluzione, la storia degli occhiali da sole. Nati per riparare gli occhi dai raggi solari, sono serviti a “riparare” i personaggi famosi dalla curiosità altrui, per poi trasformarsi nell’oggetto indispensabile a chi voleva a tutti i costi farsi notare. Così è la vita: Grace Kelly & Jackie Onassis, li indossavano più grandi che potevano per girare in incognito; oggi, Fabrizio Corona (ma potete sostituire nome e cognome con un'altra “iconamaschile di dubbio gusto) fa la sua entrata trionfale al Reality con le mani in tasca e un paio di occhiali scuri per aumentare quell’aria da guardatemi-quanto-sono-figo… Guardatemi, ho detto! Per le signore di cui sopra (desiderose d'anonimato vero), l’occhiale accompagnava rigorosamente il foulard, dal momento che se ti volevi nascondere lo dovevi fare fino in fondo. Ma oggidì, che l’esposizione è tutto, l’occhiale scuro non è solo il completamento di un look curatissimo, ma il silenzioso grido di una personalità che vuole affermarsi. È il trasmettitore di sicurezza, e tutti quelli che se la tirano non possono assolutamente farne a meno.

All’epoca in cui il dolore veniva associato al pudore, l’occhiale da sole arrivava fedele a nascondere emozioni e lacrime. Oggi, serve a coprire i postumi di una blefaroplastica. L’inganno, però, è sempre in agguato: c’è sempre chi pensa che dietro quelle lenti scure ci sia un chissà che di misterioso, sensuale. Spesso, invece, vivono solo 2 occhi gonfi o più semplicemente uno sguardo insignificante che con l’occhiale diventa qualcosa. Ciliegina sulla torta, gli occhiali da sole in spiaggia. Valgono più d’un bikini o del costume intero da 500 euro. Si tengono anche in acqua. Per non dire, poi, di quando si attraversa la spiaggia: senza di loro, non ci si muove. Qualunque corpo ci sia sotto, avanzano sicuri e imperterriti. Ovviamente griffati, grandi o piccoli che siano. Non si guardano intorno, naturalmente. Sta agli altri, semmai, scoprire quali “meraviglie” nascondono.

Alessandro Dell’Acqua

Occhiali modello ad 527, in metallo oro rosé con lavorazione metallica a lingotto sulle aste, lenti sfumate. € 220

www.alessandrodellacqua.com


Vivienne Westwood

Modello vw 671, in acetato nero con aste a forcella in metallo con “Orbiter” in rilievo. € 190

www.viviennewestwood.com


Dirk Bikkembergs Sport Couture

Modello esclusivo db 500 limited edition, in titanio, a elevata resistenza alla corrosione, leggero, atossico e anallergico, dalla forma fasciante doppio ponte a sezione piatta. Lenti in policarbonato, materiale leggero con ottime proprietà antiurto e resistenza all’impatto. Disponibile in 6 varianti colore, racchiuso in uno speciale astuccio. Prezzo su richiesta

www.bikkembergs.com


Dunhill

Modello du 562, in acetato nero, stile  Anni ’50. € 260

www.dunhill.com

www.allison.it

Foto by Allison: Vivienne Westwood, Alessandro Dell’Acqua, Dirk Bikkembergs Sport Couture, Dunhill

stampa

coolmag