Coolmag - fashion&design

McCartney Suite
Lennon Suite
Blakes Restaurant
home - fashion & design




Dormire dai Beatles

di Gisella Zinelli Rignano

Benvenuti all'Hard Days Night Hotel di Liverpool, fiore all'occhiello della città che quest'anno condivide con la norvegese Statvanger il titolo di Capitale Europea della Cultura. Il che significa look rinnovato, rilancio economico, boom della vita culturale. Situato in un palazzo progettato da Thomas C. Clarke nel 1884, l'Hard Days Night Hotel è nel Beatles Quarter vicino al Cavern Club, dove si esibirono i Fab 4. Riservato agli amanti del lusso e ai “beatlesiani” più nostalgici, è interamente decorato con fotografie del gruppo e più di 100 opere appositamente realizzate dall'artista Shannon. Gli ampi spazi e l'aggiunta di 2 piani a livello del tetto, hanno consentito la realizzazione di 110 camere (di cui 2 suites chiamate Lennon e McCartney: la prima bianca, con tanto di pianoforte a coda; la seconda con gigantografie dei Beatles), bar, ristoranti e sale meeting, oltre a una cappella dove ci si può sposare. Ogni camera (si va da £ 120 per una Luxury, a £ 650 per la suite), fornisce installazioni tecnologicamente avanzate compresi servizi interattivi e un impianto di “shopping on line” con accesso agli esclusivi prodotti dell’albergo.

Prezzi tutt’altro che a buon mercato, d’accordo, Giustificati, però, dal lusso e dalla trovata originale: unire eleganza a nostalgia. L'hotel è destinazione obbligatoria anche per chi non ha intenzione di pernottarvi, grazie alla cosmopolita The Brasserie; al Blakes Restaurant dedicato a Peter Blake (il pittore Pop ideatore nel ‘67 della copertina di Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band), che offre un Lunch Menu a partire da £ 15.95; al Bar Four; all’Hari’s Bar che ripercorre scenograficamente il periodo trascorso dai Beatles in India; alla boutique fornita di ogni “gadget” possibile e immaginabile di John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr. Sempre all’Hard Days Night Hotel, all'angolo fra Mathew Street e North John Street, c’è infine The Gallery che offre opere originali e riproduzioni, nonché le foto scattate da Bill Zygmant che catturano immagini insolite dei Beatles e di altri artisti che ebbero successo nei Sixties. La stazione ferroviaria più vicina all'hotel (Liverpool Lime Street Station) è a circa 10 minuti di distanza a piedi. Il Liverpool John Lennon Airport, a circa 20 minuti d’automobile.

Hard Days Night Hotel
41 North John Street, Liverpool
tel. 0044-151-2361964


www.harddaysnighthotel.com

www.liverpool08.com

www.visitbritain.it

Foto: McCartney Suite
Lennon Suite
Blakes Restaurant

stampa

coolmag