Coolmag - fashion&design

Bert Stern Marilyn Monroe
Ferrè
Didier Ludot
home - fashion & design




La Petite Robe Noire

di Eleonora Tarantino

Il tubino nero ha compiuto 80 anni. Nel 1926, l’estro creativo di mademoiselle Coco Chanel diede vita a un capo d’abbigliamento che sancì per sempre l’eleganza femminile. L’abito-icona immortalato sul grande schermo dal film Colazione da Tiffany (‘61, tratto dall’omonimo romanzo di Truman Capote), è un fermo immagine nella memoria di ogni donna: un’affascinante Audrey Hepburn, davanti alle vetrine della gioielleria sulla Fifth Avenue di New York, indossa un semplice abito nero del suo stilista preferito, Hubert de Givenchy. A Londra, quello stesso abito è stato battuto all’asta per 410.000 sterline (607.000 Euro). Secondo indizio: in una recente mostra parigina dedicata all’ultimo servizio fotografico di Marilyn Monroe, catturata nel ‘62 dall’obbiettivo di Bert Stern, la star americana compare fasciata per la rivista Vogue in un tubino nero. E la “petite robe noire” (terzo indizio), si è rivelata un marchio d’identità per le artiste francesi considerate “esistenzialiste”, quali Edith Piaf e Juliette Greco.

Il che significa che Parigi non dimentica, ma conserva: sotto i portici del Jardin du Palais-Royal, Didier Ludot ha infatti aperto 2 boutiques e pubblicato un libro sul tema, con abiti vintage nelle diverse varianti, eleganti nella loro semplicità. Non c’è stilista, insomma, che non abbia inserito nelle proprie collezioni un tubino nero: dal formalismo Anni ‘30 al conservatorismo Anni ’50; dalle contestazioni studentesche del ‘68 alla discomusic dei ’70; dalle paillettes degli ‘80 al minimalismo degli Anni ‘90. È un capo d’abbigliamento indispensabile dai 18 anni in su, nato in tessuto di crêpe di seta, fino alle moderne varianti in chiffon e stretch. Il taglio più semplice e facile da indossare, è quello diritto che accompagna la figura; la scollatura a “V” è invece più chic per chi ha poco seno; rotonda per le altre e tendenzialmente senza maniche. L’accessorio per eccellenza è la scarpa decolleté o il sandalo a tacco alto, classico nero o rosso fiammante.
GF Ferré
Abito nero, € 311; scarpe, € 211; borsa, € 188
tel. 02762091
www.gianfrancoferre.com


La Petite Robe Noire, Galerie de Valois 125, Parigi
tel. 0033-1-40150104

Vintage Haute Couture, Galerie Montpensier 20-24, Parigi
tel. 0033-1-42960656


www.didierludot.com

Foto: Marilyn en robe noire, © Bert Stern
GF Ferré
Eleonora Tarantino, boutique Didier Ludot, Parigi

stampa

coolmag