Coolmag - beauty

Jonathan Rhys Meyers
Flacone Hugo Element due
Flacone Hugo Element tre
home - beauty




HUGO Element

di Matteo Castelnuovo

Qual è la cosa più complicata da fare? Rilassarsi! Entrare, cioè, in sintonia col mondo metropolitano per sentirci ovunque a nostro agio. Ad aiutarci è HUGO Element, il nuovo profumo maschile griffato Hugo Boss. Dinamico, virile, creativo, l’uomo Element è un “urban-traveller” che vive nelle moderne giungle d’asfalto respirandone l’anima come fossero oasi da cui trarre nuova linfa. Ispirata ai 4 elementi, la fragranza trova il suo punto di partenza nelle note profumate di un pezzo di granito, pietra che nasce dall’interazione di ogni elemento della natura: creata dal Fuoco, divenuta parte della Terra, modellata da Aria e Acqua. Un’immagine forte, che nel bilanciamento del quadrilatero di sfaccettature olfattive esprime la sua prima interpretazione nel "packaging": un mix di metallo lucido e vetro, che riflette la luce e lascia scorgere il profumo in trasparenza definendo una bombola d’ossigeno ideata per “navigare” nella città.
 
Un oggetto rassicurante e fresco, che vuole rappresentare l’Aria, elemento che abbraccia e circonda ogni cosa. Immergendoci nell’oceano Element, incontriamo subito il calore che dominando le note di testa declina l’Acqua. Poi, i sentori freschi e speziati dello zenzero e della foglia di coriandolo materializzano il Fuoco. Infine, la potenza degli effluvi legnosi (cedro, in particolare) dà vita alla Terra. HUGO Element, in buona sostanza, è destinato a quei “surfers urbani” pronti a sperimentare e a stupirsi in ogni occasione: come l’attore dublinese Jonathan Rhys Meyers, testimonial dalla bellezza androgina, che dice: «Ho la città nel sangue, proprio come l’uomo HUGO Element. L’ambiente urbano è il mio habitat, e in qualunque città io mi trovi sento che quello è il posto che fa per me».
 
Eau de Toilette: 40 ml., € 40; 60 ml., € 50; 90 ml., € 66    
 
 
Foto: Hugo Boss


                        

stampa

coolmag