Art

#iorestoacasa / The Metropolitan Museum of Art, New York

Chiuso “fisicamente” ma operativo sui social media, il Metropolitan Museum of Art di New York annuncia con Metmuseum.org e #MetAnywhere contenuti online e iniziative che vi daranno la possibilità di accedere non solo alla sua collezione permanente (oltre 2.000.000 di opere d’arte suddivise in 19 sezioni), ma di usufruire di programmi e risorse educative.

Se #MetAnywhere si sta mettendo d’impegno per diffondere contenuti da ogni riserva digitale del museo coinvolgendovi dal punto di vista creativo con la sua home page imperniata su visite in loco da vivere a 360°, su #TuesdayTrivia e #MetSketch non possono mancare video dietro le quinte, esplorazioni dinamiche di varie mostre e curiosità. Con il popolare e pluripremiato Met 360 Project, potrete invece visitare virtualmente gli spazi museali più iconici (il Met espone opere che risalgono all’antichità classica e all’antico Egitto, dipinti e sculture dei più grandi maestri europei, arte statunitense, africana, asiatica, dell’Oceania, bizantina e islamica, collezioni di strumenti musicali, abiti e accessori d’epoca, armi e armature); osservare nella serie di video in 120 episodi intitolata The Artist Project artisti contemporanei che discutono specifiche opere d’arte; scorrere senza restrizioni, avvalendovi del programma Open Access, oltre 450.000 immagini di oggetti d’arte; esplorare con MetCollects le più recenti acquisizioni; tuffarsi letteralmente nelle mostre con l’ausilio di Primer digitali; raggiungere le inaspettate, avvincenti Met Stories.

E ancora, centinaia di saggi e cronologie nella Heilbrunn Timeline of Art History; mappe interattive, video e tanto divertimento con #MetKids; un’ampia selezione di Family Guides con attività da svolgere a casa. Imperdibili, poi, 82nd & Fifth, la serie che vede un centinaio di curatori discutere ciascuno un’opera d’arte che ha avuto un impatto significativo sulla sua vita professionale; Connections, che presenta voci provenienti da tutto il Met; MetPublications, il portale con centinaia di titoli scaricabili; la possibilità di navigare nella Audio Guide Library che raccoglie film realizzati e raccolti a partire dagli anni ’20. Più di così…

Foto: Gerhard Richter Painting (still), 2011, directed by Corinna Belz. Footage courtesy Kino Lorber, Inc.
Giovanni Paolo Panini, Modern Rome (detail), 1757, The Metropolitan Museum of Art, New York, purchase Gwynne Andrews Fund, 1952
Ruth Chaney, The Writer (detail), published by WPA, 1935-43, The Metropolitan Museum of Art, New York, gift of the Work Projects Administration, New York, 1943

 

 

 

 

Share: