Coolmag - art

Jack Kerouac
The Beats
Inaugurazione Beat Museum
home - art




C'era una volta il Beat

di Eleonora Tarantino

La soddisfazione più grande nella vita è scrivere”. Parole sacrosante, siglate Jack Kerouac (Lowell, 1922 - St. Peterburg, 1969). Il biglietto, firmato dall’autore del celeberrimo romanzo On The Road (‘59), è fra i pezzi più pregiati in mostra al Beat Museum di San Francisco, che ha finalmente trovato la sua sede definitiva al 540 di Broadway dopo mesi di pellegrinaggi metropolitani: da Franklin Street (Monterey) a Grant Avenue (San Francisco). Fondato dal cinquantunenne Jerry Cimino, insaziabile collezionista di memorabilia beat, espone libri, manoscritti e oggetti personali, fra cui una foto autografa del poeta e editore Lawrence Ferlinghetti (l’unico beatnik ancora in vita, fondatore del City Lights Bookstore), la prima edizione di Howl firmata da Allen Ginsberg (cioè la più rara, sequestrata negli Anni ‘50 per oscenità dalle autorità statunitensi), una falsa patente/invito a una serata di readings di Charles Bukowski, antologie letterarie come The Beat Scene e The Beats, la prima edizione del romanzo Tristessa di Kerouac e, sempre dello scrittore, un assegno da 10 dollari e 8 centesimi intestato a una rivendita di liquori.

Mr. Cimino, inoltre, mette periodicamente “on the road” un camper che racchiude il Beat Museum On Wheels. Lo scopo è organizzare itinerari negli States con letture di poesie, esposizione di memorabilia e testimonianze multimediali. A settembre, ottobre e novembre il camper raggiungerà la East Coast. A bordo ci sarà anche John Allen Cassady, il figlio di Carolyn e Neal Cassady (1926-1968), l’autore beat dell’autobiografia The First Third pubblicata nel ’71. Infine, segnaliamo che i 40 metri del manoscritto originale di On The Road verranno esposti fino al 15 novembre al Columbia College di Chicago (600 S. Michigan Avenue). Si tratta di un unico rotolo di carta, lo “scroll”, ottenuto incollando col nastro adesivo grandi fogli da disegno, che Jack Kerouac scrisse a macchina dal 2 al 23 aprile 1951 nell’appartamento di un amico newyorkese, Bill Cannastra.

The Beat Museum, 540 Broadway (at Columbus), San Francisco
tel. 001-800-5376822
Da lunedì a domenica, dalle 10 alle 19


www.thebeatmuseum.org
www.thebeatmuseumonwheels.com
www.kerouac.com
www.allenginsberg.org
www.citylights.com

Foto: The Beat Museum




stampa

coolmag