Coolmag - art

Tomoko Nagao
Hikari Shimoda
Hiroyuki Takahashi
home - art




Japan Pop - EdoPop e NippoSuggestioni

di Stefano Bianchi

Sono in 4 a pedinare, metabolizzare, rilanciare gli insegnamenti di Takashi Murakami e Nara Yoshitomo, grandi maestri giapponesi devoti al Superflat Style. Prendete nota: Tomoko Nagao, Hiroyuki Takahashi, Hikari Shimoda, Hitomi Maehashi. Sono loro i mattatori del New Pop che scannerizza la cultura del Sol Levante riaggiornando la filosofia delle Anime e dei Manga. In un tripudio di colori fluo, ammiccamenti fumettosi e sensualità sfuggenti, Deodato Arte spettacolarizza 4 stili pittorici e altrettanti linguaggi estetici. A proposito di estetismo, è amabilmente “kawaii” la Venere che nasce da una console di videogames circondata da Baci Perugina, spaghetti Barilla e aerei per destinazioni “low cost”. L’ha dipinta Tomoko Nagao, che è talmente appassionata d’arte classica da rivisitare in chiave pop/consumistica (e street artistica: inquietante e sublime la sua Medusa) i capolavori di Caravaggio, Velazquez, Tiziano e (appunto) Botticelli. Vive a Milano, Tomoko, ma non ha perso il contatto con le proprie radici: vedi The Great Wave Of Kanagawa With Mc, Cupnoodle, Kewpie, Kikkoman And Kitty, rielaborazione dell’iconica Grande onda di Kaganawa (copyright Hokusai) spumeggiante di Hello Kitty, lattine di Coca-Cola, hamburgers McDonald’s, salsa di soia Kikkoman eccetera.

È il più modaiolo, Hiroyuki Takahashi. Raffigura in un impeccabile "mood shōjo" ragazze d’ispirazione Manga, d’impronta neo femminista, elegantemente lussuose e trasgressive, spesso e volentieri in crisi d’identità. Teneramente orrorifici, in bilico fra sogno e realtà con quegli occhi giganti e disturbanti che riflettono il caos contemporaneo, sono invece i ritratti infantili (forse prematuramente adulti?) che Hikari Shimoda traccia con geniale abilità. Hitomi Maehashi, infine, fa pittura digitale su fotografie. Scatta cioè foto a persone comuni o a se stessa per poi modificarle al computer. Il risultato finale, "dark" e straniante, riesce a far collidere viziosamente il “cosplay” (l’hobby del divertirsi vestendosi come il proprio personaggio preferito) con l’iconografia del Manga e delle Anime.

Japan Pop – EdoPop e NippoSuggestioni
Fino al 31 marzo, Deodato Arte, via Pisacane 36, Milano
tel. 0280886294

Catalogo Edizioni Deodato Arte, € 20

www.deodato.com

www.tomokonagao.info

www.otakumode.com/hiroyuki_takahashi

www.hikarishimoda.com

www.hitomimaehashi.blogspot.it/p/works.html

Foto: Tomoko Nagao, Medusa Yellow, 2016
Hikari Shimoda, Whereabouts Of God 18, 2015
Hiroyuki Takahashi, Samurai Girl, 2015

stampa

coolmag