Coolmag - art

Mario Schifano
Valerio Adami
Emilio Tadini
home - art




Adami, Del Pezzo, Schifano, Tadini (50 anni dopo...)

di Stefano Bianchi

11 novembre 1965. A Milano, apre lo Studio Marconi con una mostra dedicata a 4 artisti all’epoca emergenti: il bolognese Valerio Adami (1935), il napoletano Lucio Del Pezzo (1933), il libico/romano Mario Schifano (1934-1998), il milanese Emilio Tadini (1927-2002). Adami espone I miraggi, Del Pezzo Oro e argento, Schifano Vero amore, Tadini Le vacanze inquiete. È la Pop Art, perlopiù, a caratterizzarli: se infatti Schifano guarda (consciamente o inconsciamente) al “popularamericano, Adami, Del Pezzo e Tadini si ispirano alla British Pop di artisti quali Joe Tilson, Peter Blake, Peter Phillips.
 
50 anni dopo, la mostra viene per così dire “aggiornata”: accanto ai 4 quadri che rappresentavano il fulcro della storica esposizione, sono state selezionate alcune opere degli Anni ’60 che illustrano nel miglior modo possibile personalità e stile di questi Fab 4 destinati a fare la storia dello Studio Marconi. Fra i quadri di Valerio Adami, ecco Toys e L’uovo rotto che esprimono una teatralità da “cartoon” scossa da guizzi visionari e surreali. Lucio Del Pezzo, con Grande quadro d’oro e Nello stile italiano punta su geometrie metafisiche riservando atmosfere Pop con la “clownesca” installazione Paris. Mario Schifano, con Tutta Propaganda, metabolizza il “boom” economico e i loghi della pubblicità per poi delineare un cosmonautico Spazio e omaggiare Franco Angeli e Tano Festa (esponenti come lui della Scuola di Piazza del Popolo, Roma) con Bisogna farsi un’ottica. Dopo la sei giorni, gemma pittorica di Emilio Tadini, sovrappone realtà, finzione, tragico e comico facendo agire fumettistiche creature antropomorfe.

Adami, Del Pezzo, Schifano, Tadini
(50 anni dopo…)
Fino al 23 aprile, Fondazione Marconi, via Tadino 15, Milano
tel. 0229419232
Replica dell’invito/scatola con 4 riproduzioni/puzzles di opere, una per ciascun artista, € 20


www.fondazionemarconi.org

Foto: Mario Schifano, Tutta Propaganda, 1963
Valerio Adami, Toys, 1965
Emilio Tadini, Dopo la sei giorni, 1965

stampa

coolmag