Coolmag - art

Neither Forget Your Legs
Mme Raysse
Bambi by Lipski
home - art




Something Else!!!!

di Stefano Bianchi

C’è un “prima” e un “dopo”. Ne sa qualcosa l’arte contemporanea, che si è trovata a viverli a partire dagli Anni ’50. Metafora di questo passaggio temporale è Something Else!!!!, fondamentale long playing di Ornette Coleman. Nel 1958, il sassofonista americano esplora l’improvvisazione e l’atonalità sovvertendo le regole del jazz. E lo stesso cortocircuito, declinato nell'arte, viene innescato dalla Collezione dello S.M.A.K. (Stedelijk Museum voor Aktuele Kunst) nel momento in cui nuovi linguaggi e nuovi protagonisti superano con violenza creativa il contemporaneo. Fra le 2.000 opere del Museo d'Arte Contemporanea di Gent, in Belgio, 70 (per 50 artisti) griffano lo straordinario “qualcos'altro!!!!" in mostra al MAN di Nuoro fra CoBrA (il gruppo neoespressionista/materico di Asger Jorn, Karel Appel, Corneille e altri artisti), Pop Art, Minimal, Concettuale, Arte Povera. Più che uno scontro, Something Else!!!! propone un confronto fra lavori storici e opere di fresca acquisizione, mettendo ad esempio in evidenza il dialogo tra Jannis Kounellis e Luc Tuymans, Pierre Alechinsky e Patrick Lebret, Wilhelm Sasnal e Andy Warhol.

Questa collettiva, in più, ha il pregio di sollecitare approfondimenti sull’arte-realtà: dove l'arte riflette quei fenomeni sociali di cui è partecipe. Contemporaneamente, la mostra permette di addentrarci nella storia di un museo prestigioso come lo S.M.A.K. e di valutarne le politiche di acquisizione (le più recenti: René Daniels, Thierry De Cordier, Wim Delvoye, Jimmie Durham, Jan Fabre, Mike Kelley, Juan Munoz, Cady Noland, Thomas Ruff, Thomas Schütte, Luc Tuymans, Jan Vercruysse). Via libera, dunque, in un tripudio d’arte e immaginazione, ai capolavori di Arman, Joseph Beuys, Marcel Broodthaers, Allen Jones, Ricardo Brey, Pascale Marthine Tayou, Lois e Franziska Weinberger, Maria Serebriakova, Johanna Billing, Jennifer Allora e Guillermo Calzadilla, Guillaume Bijl, Zoe Leonard, Edward Lipski, Jan Van Imschoot, Bruce Nauman, Walter Leblanc, Jean-Pierre Raynaud, Mekhitar Garabedian, François Morellet, Panamarenko, Herman Van Ingelgem, Federico Fusi, Fabrice Hybert, Willem Oorebeek. Dopo averli ammirati, non potrete che apprezzarne la complessa, stratificata e sofisticata "melodia". Geniale: come le sperimentazioni jazz di Ornette Coleman.

Something Else!!!!
Opere selezionate dalla Collezione dello S.M.A.K., Museo d'Arte Contemporanea di Gent (Belgio)
Fino al 19 aprile, MAN, Museo d’Arte Provincia di Nuoro, via Satta 27, Nuoro
tel. 0784252110
Catalogo Silvana Editoriale, € 25


www.museoman.it

Foto: Allen Jones, Neither Forget Your Legs, 1965
Martial Raysse, Portrait de Mme Raisse, 1963
Edward Lipski, Bambi, 2003














stampa

coolmag